Facebook @Morgan
ITALIA
15.06.2019 - 19:480

Rinviato lo sfratto di Morgan

L'artista ha accusato un malore. Ora spera di raccogliere la cifra sufficiente per acquistare la sua casa all'asta

MONZA - È stato rimandato al 25 giugno lo sfratto di Morgan dalla sua casa di Monza, previsto per ieri mattina, in esecuzione del pignoramento deciso dal Tribunale a fine 2017. 

Marco Castoldi ha quindi altri sette giorni di tempo, concessi dal custode giudiziario in seguito a un malore accusato dall'artista.

Morgan ha detto che nel corso della prossima settimana cercherà di raccogliere la cifra che gli permetterebbe di ricomprarsi la casa all'asta.

In segno di protesta, all'esterno dell'abitazione, ha affisso alcuni articoli della Costituzione italiana che stabiliscono il diritto al lavoro («questo è un luogo di lavoro», scrive lui), l'inviolabilità della libertà personale e che la Repubblica sostiene lo sviluppo della cultura («io sono promotore della cultura a livello nazionale»).

«Ringrazio tutte le persone che mi hanno appoggiato con serietà e amicizia, alcuni dei quali hanno dedicato questa giornata alla mia causa assentandosi dal loro lavoro - ha scritto su Facebook - e in particolare Jessica (la madre di sua figlia, ndr.) che è stata solidale e disponibile con la sua presenza portando anche la piccola Lara che così ha potuto conoscere finalmente la sua casa e trascorrere del tempo con suo papà. Non tutti i mali vengono per nuocere».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-07-23 18:11:25 | 91.208.130.87