Keystone
STATI UNITI
09.03.2019 - 09:100

Jussie Smollett ha inscenato la sua aggressione

L'ex attore di "Empire" è stato incriminato: avrebbe pagato qualcuno per mettere in scena l'attacco omofobo e razzista in modo da promuovere la sua carriera

NEW YORK - Jussie Smollett, ex attore della serie tv "Empire", è stato formalmente incriminato. Nei suoi confronti sono stati presentati 16 capi d'accusa.

Smollett, afroamericano gay, aveva denunciato a fine gennaio di essere stato assalito a Chicago a due uomini con il viso coperto che gli hanno gridato frasi razziste e anti-gay, oltre a ripetere «questo è il paese MAGA». Maga è l'acronimo di Make America Great Again, lo slogan di Donald Trump.

Ma sarebbe stato lo stesso Smollett a pagare i suoi aggressori per mettere in scena l'attacco, in modo da promuovere la sua carriera.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-12 06:32:10 | 91.208.130.86