Bang ShowBiz
ITALIA
08.03.2019 - 14:430

Enzo Iacchetti: «Ho lasciato la Svizzera per le radio illegali»

L'attore e conduttore tornava a fare il cameriere quando si perdeva d'animo ma poi ha sempre cercato il successo

MILANO - Enzo Iacchetti, ospite in studio nel programma 'Vieni da Me', condotto da Caterina Balivo su Raiuno, ha rivelato che agli inizi della sua carriera ha lavorato per alcune radio illegali.

«Quando sono nate le radio libere mi sono licenziato dal mio lavoro in Svizzera dove facevo il cameriere e ho cominciato a lavorare nelle radio. Appena ho trovato l'aggancio sono entrato nel giro solo che erano radio che chiudevano ogni tre giorni perché erano illegali», ha raccontato. «Ma noi non ci perdevamo d'animo e la notte andavamo a riattaccare i ripetitori così il giorno dopo eravamo di nuovo in onda», ha aggiunto.

Enzo ha poi ammesso che prima di riuscire ad arrivare al successo ha dovuto faticare parecchio e più di una volta ha pensato di mollare tutto. «Ho mollato più di una volta. Solo che quando mollavo non mi stimavo. Tornavo a lavorare come facevano tutti magari come cameriere. Ma è stata dura la strada per raggiungere il successo», ha proseguito.

«La mia ex moglie è stata la mia prima fan. Mi ha sempre spronato e mi ricordo che mi disse: 'Vai a Milano questa è la tua chitarra e vai a fare quello che sai fare'. È sempre stata la prima a credere in me. Alla fine non ho mai smesso di credere in me», ha concluso.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-29 00:32:24 | 91.208.130.89