Keystone
STATI UNITI
24.02.2019 - 15:000

Jacko: chiesti 100 milioni di risarcimento per “Leaving Neverland”

Sulla base delle accuse di pedofilia contenute nel film, la fondazione del cantante ha avanzato la richiesta alla HBO, che il 3 e il 4 marzo trasmetterà alcuni estratti della produzione

LOS ANGELES - Un film, “Leaving Neverland”, presentato in prima assoluta al Sundance Festival lo scorso mese di gennaio, in cui il regista Dan Reed ha dato la parola a Wade Robson e James Safechuck che, da bambini, stando ai loro racconti, avrebbero subìto molestie sessuali dal re del pop.

Secondo la fondazione, la Michael Jackson Estate - che ha definito il documentario «sensazionalista e vergognoso» -, la messa in onda degli estratti violerebbe, per di più, anche una clausola di non denigrazione presente su un accordo siglato nel 1992 tra il cantante e la rete televisiva americana.

Vedremo come andrà a finire. Anche per quanto riguarda, chiaramente, la veridicità delle accuse avanzate da Robson e Safechuck, dalle quali, tra l’altro, nel 2005, il cantante fu assolto.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-08 05:58:18 | 91.208.130.87