Keystone
STATI UNITI
13.02.2019 - 20:000

21 Savage è ritornato in libertà

Il rapper sta facendo le pratiche per poter restare negli Stati Uniti.

ATLANTA - Il rapper 21 Savage è ritornato in libertà, in attesa di un'udienza che deciderà sulla sua espulsione dagli Stati Uniti. Gli avvocati del musicista, riferisce Tmz, hanno voluto ringraziare a suo nome i fan per tutto il sostegno che gli hanno fatto arrivare in questi giorni. Non ha potuto partecipare alla cerimonia dei Grammy Awards ma «era lì con lo spirito ed è grato per il sostegno da tutto il mondo ed è pronto per stare con le persone che ama e per continuare a fare musica».

21 Savage è stato arrestato alla vigilia del Super Bowl con l'accusa di soggiorno illegale negli Usa. A quanto pare sarebbe in possesso solamente di un passaporto britannico e il suo visto sarebbe scaduto da oltre un decennio. Le pratiche per ottenere nuovi documenti sono in corso.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-18 17:36:16 | 91.208.130.87