ULTIME NOTIZIE People
STATI UNITI
2 ore
Apu è infine rimasto senza voce
Dopo anni di polemiche, è arrivata la decisione definitiva dell'attore Hank Azari. Che fine farà il personaggio dei Simpsons?
STATI UNITI
15 ore
Sarà un Super Bowl super... pop
Jennifer Lopez e Shakira per lo show dell'intervallo, Demi Lovato per l'inno nazionale e Harry Styles per il pre-party
VIDEO
STATI UNITI
1 gior
La strage di Las Vegas nel nuovo video di Eminem
Nel suo singolo "Darkness" il rapper torna a parlare del problema delle armi da fuoco negli Stati Uniti
REGNO UNITO
1 gior
Lo staff di Frogmore Cottage è stato riassegnato
Nessuno tra il personale che lavorava per Meghan e Harry è stato licenziato
LOCARNO
1 gior
Da Nek a Loco Escrito: altri nomi per Moon&Stars
Altri tasselli per completare il programma della kermesse musicale locarnese
ITALIA
1 gior
Amadeus difende Savino: «La Gregoraci accetti un no»
Il conduttore interviene così sulla polemica scatenata ieri dalla showgirl, Savino si smarca in diretta radio: «Mai discriminato nessuno»
STATI UNITI
1 gior
Eminem fa undici, strizzando l’occhio a Hitchcock
A sorpresa, il rapper ha pubblicato nelle scorse ore il suo nuovo album “Music To Be Murdered By”
ISRAELE
1 gior
«Stop this story», ecco perché le celebrità lo stanno postando
Cantanti e attori di tutto il mondo stanno partecipando alla campagna contro l'antisemitismo lanciata su Instagram
STREAMING
MAGGIA
1 gior
Periodo da urlo per Lu Land: nuovo singolo e agenda intasata
Arriva sul mercato discografico “Viverci da sempre”, brano pop scritto in collaborazione con il paroliere di Francesco Renga. E all’orizzonte ecco nuovi progetti
REGNO UNITO
30.01.2019 - 15:380

Un film sui Beatles firmato da Peter Jackson

Il regista premio Oscar metterà mano a 55 ore di filmati ancora inediti della band in studio, girati tra il 2 e il 31 gennaio 1969

LONDRA - Il regista premio Oscar Sir Peter Jackson dirigerà un nuovo film sui Beatles. Frutto della collaborazione tra Apple Corps Ltd. e WingNut Films Ltd., sarà basato su circa 55 ore di filmati ancora inediti della band in studio, girati tra il 2 e il 31 gennaio 1969.

Si tratta delle sessioni che hanno prodotto l'album vincitore del Grammy Award "Let It Be", che fu pubblicato nel maggio 1970, diversi mesi dopo lo scioglimento della band.

Originariamente sembrava che le riprese fossero destinate a uno speciale tv, ma poi si è deciso di realizzare un film che terminerà con la leggendaria performance dei Beatles sul tetto del quartier generale della Apple Corps Ltd, al numero 3 di Savile Row, a Londra - svoltasi il 30 gennaio 1969, esattamente 50 anni fa. Per la pellicola - di cui non sono ancora noti titolo e data di uscita - è ci sarà la piena collaborazione di Sir Paul McCartney, Sir Ringo Starr, Yoko Ono Lennon e Olivia Harrison.

«Le 55 ore di filmati inediti e le 140 ore di audio messe a nostre disposizione - dice Peter Jackson - rendono questo film l'esperienza definitiva che i fan dei Beatles hanno a lungo sognato: come un una macchina del tempo, ci riporta indietro al 1969, facendoci accomodare in studio a guardare questi quattro amici fare buona musica insieme».

Sebbene siano molte le immagini dei Beatles girate negli anni '60 - tra concerti, interviste e film - questo è l'unico filmato così consistente che documenti il loro lavoro in studio. L'album e il film "Let It Be", usciti nei mesi successivi allo scioglimento dei Beatles, sono stati spesso visti nell'ottica dei conflitti che la band stava attraversando in quel periodo. «Sono stato sollevato di scoprire che la realtà è molto diversa dal mito», continua Jackson.

«Dopo aver esaminato tutto il materiale e l'audio che Michael Lindsay-Hogg ha reperito 18 mesi prima dello scioglimento, mi sono reso conto di quale incredibile e storico tesoro fosse. Certo, ci sono momenti di drammaticità, ma non emerge quella discordia a cui questo progetto è stato a lungo associato. Guardare John, Paul, George e Ringo lavorare insieme, creare canzoni da zero, non è solo affascinante: è divertente, edificante e sorprendentemente intimo. Sono elettrizzato e onorato di aver ricevuto l'incarico per questo film eccezionale».

Jackson lavorerà con la produttrice Clare Olssen e l'editore Jabez Olssen. Il film sarà restaurato da Park Road Post di Wellington, in Nuova Zelanda, utilizzando le stesse tecniche sviluppate per il film documentario della Prima Guerra Mondiale nominato per un Bafta come miglior documentario.

I produttori esecutivi sono Ken Kamins per WingNut Films e Jeff Jones e Jonathan Clyde per Apple Corps. Dopo l'uscita del film, sarà disponibile anche una versione restaurata dell'originale film "Let It Be" di Michael Lindsay-Hogg.

Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-18 21:03:39 | 91.208.130.85