Keystone / AP
FRANCIA
23.01.2019 - 09:030
Aggiornamento : 09:20

Chris Brown è stato rilasciato: «Questa p...a mente!»

Il rapper è tornato in libertà e ora vuole fare causa per calunnia contro la 25enne che lo ha accusato di stupro

PARIGI - Chris Brown è stato rilasciato dalla polizia di Parigi e per ora non ci sono capi d'accusa nei suoi confronti. Una 25enne accusava il rapper di averla portata nella sua stanza di albergo e di averla violentata, con la complicità di un amico e di una guardia del corpo. Anche per essi non ci sono al momento conseguenze penali.

Brown era stato inizialmente accusato di stupro aggravato e infrazione alla legge sugli stupefacenti. Le indagini condotte dalla procura della capitale francese vanno avanti.

L'avvocato del rapper, Raphaël Chiche, ha dichiarato che il suo assistito afferma «energicamente la sua innocenza» e le ha chiesto di fare causa alla sua accusatrice «per la calunnia della quale è stato ingiustamente fatto oggetto».

Intanto Brown ha voluto dire la sua e l'ha fatto tramite Instagram. «Voglio che sia perfettamente chiaro: è falso» e inoltre «Per mia figlia e la mia famiglia questo è così irrispettoso e contrario al mio carattere e ai miei valori morali!». A sottolineare il concetto il 29enne ha postato l'immagine di una scritta che, tradotta in italiano, fa così: «Questa p...a mente!».

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-19 19:52:28 | 91.208.130.85