20th century fox
+5
ULTIME NOTIZIE People
ITALIA
55 min
Gerry Scotti ha il coronavirus
Lo ha comunicato il presentatore tramite il suo account Instagram
STATI UNITI
2 ore
"Mindhunter" «costa troppo»
La serie non è ancora stata cancellata da Netflix. Ma per una nuova stagione potrebbero volerci anni
CANTONE
8 ore
Junkfully, affamati... sul Tubo
Due ragazzi con 85mila iscritti al loro canale YouTube hanno intrapreso un viaggio tra i locali ticinesi
STATI UNITI
21 ore
Scambio di cortesie su “Borat” fra Trump e Baron Cohen: «un viscido», la replica: «buffone razzista»
Il film, disponibile dal 23 ottobre su Amazon Prime Video sta facendo discutere, e non c'è da stupirsi
STATI UNITI
23 ore
Brad Pitt scende in campo per sostenere Joe Biden
L'attore ha prestato la sua voce ad uno spot pubblicitario legato alla campagna elettorale
STATI UNITI
1 gior
I portali di streaming interessati a comprarsi l'ultimo James Bond?
Bene informati parlano di 600 milioni per accaparrarsi la pluririmandata pellicola di 007, ma MGM per ora nega
STATI UNITI
1 gior
Offset arrestato, per aver “sfondato” un corteo pro-Trump con la macchina
Sull'auto con il trapper anche il marito di Cardi B, accusato di porto d'armi illegale
ITALIA
1 gior
Maria De Filippi, frecciata dalla ex di Costanzo: “Devo ringraziarla”
Il giornalista lasciò Marta Flavi per la conduttrice 
ITALIA
2 gior
Ferragnez, sui social le lacrime per l’ecografia della bimba
La coppia ha condiviso con i follower le immagini del bebè in arrivo 
STATI UNITI
2 gior
Votare per Kanye West è «irresponsabile»
La star di Hollywood è convinta che il futuro degli Usa dipenda dal risultato di questa elezione
CINEMA
28.11.2018 - 06:010
Aggiornamento : 08:49

Ai Queen (e a Freddie) il grande schermo sta un po' strettino

“Bohemian Rhapsody” di Bryan Singer (e con un Remi Malek incontenibile) ha i suoi bei problemi ma, alla fine, chi vince è il rock

LUGANO - Riassumere la carriera di una band in due orette e poco più non è certo una passeggiata. Ne sa qualcosa Bryan Singer, e quelli prima di lui: il tempo è poco e le cose da raccontare spesso tantissime. Soprattutto se stiamo parlando di un fenomeno di massa come furono (e ancora sono) i Queen di Freddie Mercury e Brian May.


20th century fox

Un ottovolante rock - “Bohemian Rapsody”, pellicola che ha conquistato il botteghino in tutto il mondo facendo però storcere il naso alla critica, di punti in comune con la carriera band britannica ne ha diversi. È epico ma spesso incoerente, ha formidabili picchi così come rovinose cadute e pure un paio di momenti di stagnazione.

Freddie sopra tutti - E soprattutto inizia e finisce in un lampo: sul palco di quell'iconico concerto del Live Aid allo stadio di Wembley. Nei panni del baffuto frontman c'è un camaleontico Rami Malek che torreggia su praticamente tutti gli altri. Il suo Mercury, onnipotente sul palco e fragilissimo lontano dai riflettori, funziona e convince praticamente sempre.


20th century fox

Non sempre attendibile - Traballa invece un po' tutto il resto, dall'intreccio allo svolgimento così come i dialoghi, a volte al limite della didascalia e del citazionismo. I fan della band, poi, si renderanno conto di una serie abbastanza importante di omissioni e di stravolgimenti anche cronologici, giustificati dalla volontà di costruire un arco narrativo il più funzionale e compatto possibile.

Musica, maestro! - A sostenere la pelliccola però ci pensa la parte musicale: dalla concezione in sala prove di pezzi storici come “We will rock you”, “Another one bites the dust" fino alla registrazione di “A night at the opera”. Particolarmente potente (e girata benissimo) la parte live: il finale da 20 minuti sul palco di Wembley, poi, è di quelli da brivido e vale praticamente da solo il prezzo del biglietto.


20th century fox

In definitiva se volete passare due orette divertenti e in compagnia di grandissima musica, "Bohemian" fa proprio il caso vostro. Ma non cercateci un vangelo rock.

"Bohemian Rhapsody" è nelle sale ticinesi a partire da giovedì 29 con un anteprima speciale questa sera (vedi sotto)

E la primissima si fa con il live

Come celebrare il film più rock dell'anno se non... con musica dal vivo e memorabilia? Quindi non perdetevi gli eventi ad hoc dedicati all'uscita di “Bohemian Rhapsody”. Al Palacinema di Locarno l'anteprima di questa sera sarà seguita da un live-tributo e accompagnata da un'esposizione di cimeli. Appuntamento con il cineconcerto anche a Mendrisio al Cinema Plaza questo sabato 1 dicembre, alla proiezione seguirà la performance dei Virtual Simmetry.

20th century fox
Guarda tutte le 8 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Vhpd 1 anno fa su tio
Già visto, secondo me è stupendo, e questo articolo non è propriamente corretto... penso che nel film escano le emozioni che la band ha vissuto nei momenti di difficoltà, il senso di famiglia che avevano, il fatto che sono 4 musicisti che funzionavano insieme, non Freddie e 3 session man. In un impresa difficilissima, questo tentativo è secondo me molto ben riuscito. Coinvolgente, emozionante e con tantissima musica, molta in più dello standard dei biopic.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-26 14:36:24 | 91.208.130.89