Nick Antik, classe 1998.
ULTIME NOTIZIE People
VIDEO
CANTONE
1 ora
Nadine Carina: ma quanto è bello sognare a occhi aperti
Esce proprio oggi "Reverie" il nuovo album della cantautrice locarnese: «Tutto parte da “Orgoglio e pregiudizio”...»
ITALIA
1 ora
Paolo Ruffini conferma la crisi con Diana Del Bufalo: «È un momento difficile»
L'attrice negli ultimi giorni ha mostrato sui social la sofferenza che sta vivendo in questo giorni
STATI UNITI
11 ore
Kim Kardashian è orgogliosissima della sorella Kylie
Kylie Jenner ha appena venduto circa metà della sua azienda di cosmetici per la cifra record di 500 milioni di dollari
FOTO E VIDEO
STATI UNITI
11 ore
Woody Allen infine di nuovo in sala con "A rainy day in New York"
La pellicola piena zeppa di giovani star era rimasta congelata per via delle accuse di abusi al regista, uscirà da noi il 5 dicembre prossimo
STATI UNITI
13 ore
Robert Pattinson: «Volevo smettere di recitare»
L'attore ha rivelato che dopo la prima audizione per la serie cinematografica di 'Twilight' pensò di aver fatto una figura terribile
ITALIA
13 ore
Diana Del Bufalo piange online: «Momento di sconforto»
L'attrice già qualche giorno fa aveva spiegato di stare affrontando una fase della sua vita piuttosto complessa
ITALIA
15 ore
Mietta risponde per le rime a Ornella Vanoni: «Non ha letto bene...»
La cantante ha raccontato i suoi esordi
CANTONE
15 ore
Parla di abusi su minori: e tutti la cercano
Valerie Mozzi, classe 1965, con il suo libro "La mia Europa" sarà ospite di due grandi eventi al LAC di Lugano e all'Helvetic Music Institute di Bellinzona
ITALIA
18 ore
Fedez su Tiziano Ferro: «Non volevo offenderlo. Non capisco perché ora»
Il cantante romano ha spiegato che si è sentito offeso per il testo di una canzone scritta 10 anni fa dal rapper
ITALIA
18 ore
Gabriel Garko, rivelazione shock: «Un uomo tentò di abusare di me»
L'attore ha spiegato che è accaduto quando aveva solo 17 anni
CANTONE
20 ore
Il ritorno di Iris Moné con “Soul Sister”
«È un pezzo sull'amicizia», racconta la cantante ticinese che è reduce da un mini-tour di successo in America Centrale
CANTONE
27.11.2018 - 06:010

Web, tv e musica: viaggio nel mondo di Nick Antik

Su Instagram e in tv è seguitissimo. Con la musica e le canzoni ci sa fare: e lo dimostra anche con il suo primo singolo, dal titolo “Until You Will Be Mine”

TORRICELLA-TAVERNE - Vent’anni appena compiuti, Nick si è fatto notare in primis sul web - in particolare su Instagram e su YouTube -, poi in tv, sulle frequenze di Rsi, in “Cash”, “Linea rossa” e “Flex”.

Dopo avere pubblicato una serie di cover in rete - da “Imagine” (Lennon) a “Can’t Help Falling In Love” (Presley), fino a “Chelsea Hotel #2” (Cohen) -, a metà novembre ha dato alla luce il suo primo singolo, scritto appositamente per lui da qualcuno che conosciamo molto bene: Sebalter.

Nick, raccontami la nascita della canzone…

«Conosco Seba da quando, l’anno scorso, ho partecipato a “La mia banda suona il folk” (Rsi). Qualche tempo dopo, grazie a un amico comune, è nata la canzone, pensando anche un’ipotetica partecipazione alle selezioni di Eurovision Song Contest 2019».

Poi, infatti, ti sei iscritto…

«Devo dire che, malgrado la corsa verso la finale nazionale per me sia già terminata, è stata un’esperienza fantastica…».

Non sei deluso, quindi?

«No, affatto. Ho raggiunto comunque il quarto posto, un gradino sotto coloro tuttora in gara, ovvero Julie Meletta, lo stesso Sebalter e Scilla Hess».

Testo e musica di “Until You Will Be Mine” sono di Seba. Ma tu a chi dedichi la canzone?

«Alla mia ragazza, ovviamente. Ma versi e strofe possono facilmente assumere più significati: possono rispecchiarsi nell'amore, certo, ma anche in un obiettivo da raggiungere…».

Coltivi la passione per la musica da sempre... Lo devi ai tuoi genitori?

«Direi di sì… Le sette note hanno sempre fatto parte della mia vita... Suono il pianoforte fin da piccolo: ho frequentato la Scuola di musica del Conservatorio della Svizzera italiana per una decina d’anni…».

Ti sei mai prodigato nella composizione?

«Proprio in questo periodo sto lavorando al mio primo pezzo, sempre con la supervisione di Sebalter, che è anche diventato il mio manager».

Quale il titolo?

«Quello provvisorio è “Your Lips”».

Cosa vuoi anticipare della canzone? Quali i generi toccati?

«Ho l’impressione che ci sia del soul, del jazz… È molto particolare…».

Stai pensando anche un progetto più ampio? A un album, a un ep?

«Sì, a un album, ma non uscirà prima della fine del 2019… Nei prossimi mesi, sempre con Seba, lavorerò ai pezzi che lo completeranno…».


Nick e Sebalter.

Parliamo delle cover pubblicate su YouTube: nessun timore a misurarti con Lennon, Presley e Cohen?

«Beh, un po’ di timore c’era, ovviamente... Loro sono i grandi… Ma ritengo che nelle vita non ci si debba fermare troppo a pensare o a riflettere, è meglio buttarsi...».

Hai un piano B?

«Sono iscritto al Csia: mi sto specializzando nella creazione di tessuti. Ma non andrò in quella direzione, nonostante la moda mi interessi molto. Il mio futuro sarà nella musica o nel cinema. Anche la settima arte mi appassiona molto… Tra i miei mille progetti c’è infatti l’intenzione di frequentare anche una scuola di regia...».

Info: instagram.com/nickantik/

 

 

 

 

Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-22 07:23:28 | 91.208.130.87