ITALIA
11.10.2018 - 12:060

Evian Ferragni, Fedez contro il Codacons

Il presidente dell'associazione a difesa dei consumatori si scaglia contro la bottiglia d'acqua in vendita a 8 euro, il rapper ribatte: «Vuole cavalcare facili consensi»

ROMA - Fedez ha replicato al Codacons che ha criticato il lancio sul mercato di un'edizione limitata di acqua minerale firmata dalla moglie del rapper e che è in vendita per ben otto euro a bottiglia.

Il presidente del Codacons Carlo Rienzi aveva fatto sapere tramite un comunicato stampa: «Vendere una bottiglia di normalissima acqua da 75 cl a 8 euro al litro è un fatto non solo immorale, ma potenzialmente illegittimo. Esiste infatti in Italia una legge, la 231 del 2005, che prevede il contrasto dei prezzi anomali nel settore alimentare».

Il marito della fashion blogger italiana più famosa del web era già intervenuto in difesa di Chiara che era stata duramente attaccata da alcuni follower. Ma davanti alle parole dell'associazione che minacciava un'azione legale, non è tardata ad arrivare un'altra risposta di Fedez, che tramite le Instagram Stories ha fatto sapere: «Un'istituzione come il Codacons che adesso s'indigna per un bene primario che costa 8 euro, quando da anni ci sono acque che costano 8 euro, dov'era fino adesso? Perché si scandalizza solo ora? Semplicemente perché la notizia è virale e vuole cavalcare facili consensi».

«Il Codacons vigila tramite le tendenze di Twitter? Esiste anche un'acqua a 330 euro, presidente, faccia qualcosa!», ha proseguito il rapper. «Se compra dodici bottiglie costano 72 euro, risparmia. Ha beccato la famiglia sbagliata...», ha poi concluso provocatoriamente l'artista.

Potrebbe interessarti anche
Tags
euro
codacons
fedez
acqua
presidente
rapper
bottiglia
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-19 01:09:02 | 91.208.130.86