Keystone
ULTIME NOTIZIE People
ITALIA
4 ore
La Hunziker in aiuto all'ospedale di Bergamo
La star e il marito hanno già raccolto 1,2 milioni di euro
POLONIA
8 ore
È morto l'uomo delle musiche di Shining
Sue sono le musiche del famoso thriller di Stanley Kubrick
MESSICO
11 ore
Convalescenza messicana
Il tenore spagnolo ha accusato i primi sintomi da coronavirus quando si trovava nel Paese dell'America del Nord
STATI UNITI
13 ore
La (quasi) riunione di famiglia degli Osbourne, con tutte le distanze sociali del caso
L'ha raccontata via social la secondogenita Kelly e pare che Ozzy fosse veramente affranto dalla cosa
STATI UNITI
22 ore
Quella volta che Ireland Baldwin ha passato la notte a raccogliere cacche di elefante
A causa di una punizione decisamente creativa ordinata da mamma Kim Basinger quando era piccolina
STATI UNITI
1 gior
Tom Hanks e la moglie sono ritornati a casa
L'attore aveva contratto il coronavirus mentre si trovava in Australia, ora resterà in quarantena a Los Angeles
STATI UNITI
1 gior
A sorpresa il nuovo brano di Bob Dylan da 17 minuti
Si intitola "Murder Most Foul" e parla dell'assassinio di John Fitzgerald Kennedy
SVIZZERA
1 gior
Il mondo culturale dopo il virus? «Dovrà reinventarsi»
Lo dice Philippe Bischof di Pro Helvetia: «Stiamo vivendo un vero terremoto».
GERMANIA
1 gior
Falso allarme, Till Lindemann è negativo al coronavirus
Dopo aver trascorso una notte in terapia intensiva, le sue condizioni sono migliorate
ITALIA
1 gior
Una frecciatina social di Belen alla D’Urso, così ricomincia la guerra?
Un commento durante una diretta Instagram potrebbe riaprire la faida fra le due showwomen
STATI UNITI
1 gior
«Per alcuni la libertà è più importante della salute», Evangeline Lilly chiede scusa
L'attrice resa famosa da “Lost” e "Lo Hobbit" aveva criticata quarantena e social distancing, oggi però ha cambiato idea
STATI UNITI
23.08.2018 - 10:000

Ora parla Bennet: «Sono restato in silenzio perché avevo paura, ora basta»

La presunta vittima di violenze sessuali di Asia Argento ha parlato per la prima volta: «Temevo che la gente non avrebbe capito, perché sono un maschio»

LOS ANGELES - È arrivata nella tarda serata di ieri la risposta di Jimmy Bennett, l'attore oggi 22enne che ha denunciato un'aggressione sessuale subita da Asia Argento quando lui era solo 17enne. A riportare le sue parole, le prime dall'inzio della vicenda arrivata all'attenzione del pubblico attraverso le pagine del New York Times, è stato l'Hollywood Reporter.

«Non ho voluto parlare della mia storia personalmente perché ho preferito gestirla privatamente, con la persona interessata e che mi ha fatto il torto», ha spiegato Bennet che ha ottenuto dalla Argento 380mila dollari attraverso un accordo extra-giudiziale, «il mio trauma però si è rifatto vivo quando lei ha raccontato di essere stata vittima a sua volta di violenze (di Harvey Weinstein, ndr.). Negli scorsi giorni e nelle scorse ore non ho voluto prendere posizione pubblicamente perché mi vergognavo e avevo paura a causa dell'opinione pubblica».

«Quando è successo ero minorenne e ho tentato di farmi giustizia in una maniera che aveva senso per il me 17enne di allora, non ero pronto ad affrontare la possibilità che questa cosa diventasse pubblica», ha continuato il 22enne, «ai tempi pensavo che la gente non avrebbe capito come l'avevo vissuta. Io, maschio, adolescente e vittima di violenze sessuali e che ci potessero essere dei pregiudizi a riguardo. Nella mia vita mi sono trovato davanti tante difficoltà, questa è un'altra, ho deciso che la affronterò a testa alta andando avanti, ma non più in silenzio.

La contea di Los Angeles ha confermato di aver aperto un fascicolo a riguardo - avere rapporti sessuali con minorenni, anche consenzienti, nello stato della California è un crimine punibile - e che si metterà in contatto con Bennett e i suoi legali. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 1 anno fa su tio
Una fra le tecniche manipolatorie più usate dal narcisista perverso consiste nel ribaltare i ruoli, per esempio da carnefice a vittima, da ladro a derubato, da sfruttatore a sfruttato,... Per Weinstein comunque ci sono ancora altre 8 vittime da screditare... In ogni caso ritengo sia Asia sia Jimmy delle vittime di Weinstein. Una diretta, l'altra indiretta. Terribilmente scaltro il personaggio, perverso appunto.
siska 1 anno fa su tio
@pillola rossa ...il ragazzino messo li da altri come un fantoccio.. solo che il ragazzino mi sembra un po' inquietante un po' psicopatico.
pillola rossa 1 anno fa su tio
@siska Qualche conflitto con il denaro di sicuro, visto che è riuscito a denunciare pure sua madre. Strano che si sia accontentato dei 380mila dollari, invece dei milioni richiesti. Strano compromesso.
siska 1 anno fa su tio
@pillola rossa Mah penso che "dentro" al quel mondo di luci e riflettori ci siano personaggi equivoci che vogliono mettersi sul palcoscenico con i riflettori sempre puntati o rimangono appena un po' più discosti nella penombra e come hai ben citato tu, sono dei perfetti manipolatori narcisi e alquanto psicopatici poi mettiamoci il ragazzino "smembrato" del suo essere malgrado la giovane età e il gioco é fatto...
pulp 1 anno fa su tio
Questa storia ha del: ridicolo, pietoso, grottesco e chi più ne ha più ne metta. Da una parte lei, Asia Argento, divenuta famosa perché il di lei padre è nato prima di lei - che ha usato la patata per fare carriera e poi si è sentita in dovere di vestire i panni della moralizzatrice (e qui si potrebbe iniziare una interessante filippica sul confine tra lo stupro da una parte e il meretricio alfine di ottenere favori o soldi dall'altra). Poi c'è 'sto Bennet.... che fortuitamente entra nel mondo dello spettacolo e a 17 anni, ha anche la possibilità di fare quello che probabilmente tutti quelli che hanno la sua età vorrebbero fare.... perché diciamolo, non capita tutti i giorni di farti una bella donna quando sei un ragazzino che si ammazza di pippe. Ma alla fine prevale l'aspetto finanziario e quindi, dopo aver fatto quello che hai fatto riesci pure a farti pagare. Allocco lui, allocca lei - questi personaggi, dovrebbero essere cancellati dai palinsesti e non dovrebbero più essere ingaggiati per nessun film o comunque apparizione al pubblico per manifesta deficienza.
siska 1 anno fa su tio
@pulp Pulp, hai ragione su tutto, la penso esattamente come te. Brutte storie di vita e francamente dico, allo sbando...
siska 1 anno fa su tio
Questo tizio mi sembra un fantoccio alla ricerca perenne di soldi altrui il classico scroccone di patate...poi che la signora Argento abbia violentato il suo gioiello di famiglia o l'abbia legato con le catenelle...non ci crederò mai neppure fra 1000 anni..ah ah ah ah ah madre mia che mondo quello..
Frankeat 1 anno fa su tio
Tutto è possibile ma faccio fatica a credere ad un 17enne traumatizzato dalla patata. In un ambiente come quello di Hollywood poi. Mah...
Biagio 1 anno fa su tio
@Frankeat Hai ragione, comunque almeno la linea di difesa è coerente. Si è sentito ferito dopo che la Argento ha detto di essere stata...
Mattiatr 1 anno fa su tio
@Frankeat Che ne sai magari è gay. Sinceramente io non so chi siano sti due.
Frankeat 1 anno fa su tio
@Mattiatr Dopo aver scritto il m essaggio ho in effetti pensato la stessa cosa. Oppure durante l'atto è entrato il padre di lei (se non sai che faccia abbia Dario Argento, cercalo) e allora sì che si può rimanere sconvolti a vita.
Frankeat 1 anno fa su tio
@Biagio Esatto. Visto che lei ha spillato soldi a Weinstein, lui ha capito che poteva fare la stessa cosa con lei. That's Hollywood, baby
KilBill65 1 anno fa su tio
Jimmy Bennet un Asia ARGENTO AL MASCHILE!!!......
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-03-29 21:31:50 | 91.208.130.87