Keystone
ULTIME NOTIZIE People
SVIZZERA
1 ora
Quella voglia sul viso da nascondere: «Mi chiedevano se fossi stata maltrattata»
ITALIA
1 ora
Kledi: «La mia relazione con Maria? Oggi ci ridiamo su»
STATI UNITI
8 ore
C'è un motivo se Camila Cabello nelle sue canzoni non dice parolacce
ITALIA
10 ore
Ilary Blasi in tv con il nuovo "Giochi Senza Frontiere": «Un sogno»
ITALIA
11 ore
I Thegiornalisti hanno già il sostituto di Tommaso Paradiso?
STATI UNITI
13 ore
Taylor Swift farà la mega-coach a The Voice
STATI UNITI
13 ore
Un'ordinanza restrittiva nei confronti del fratello: «Voleva uccidere mia moglie incinta»
ITALIA
16 ore
Lutto per Cesare Cremonini, addio a papà Giovanni
ITALIA
16 ore
Fabio Volo dopo le affermazioni su Ariana Grande: «Mi hanno augurato la morte»
REGNO UNITO
18 ore
Katie Price: dopo l'intervento, il suo iPhone non la riconosce
ITALIA
19 ore
Alba Parietti su Denny Mendez: «Dissi un'enorme cavolata, ma non sono razzista»
ITALIA
21 ore
«I Thegiornalisti continueranno» anche senza Tommaso Paradiso
STATI UNITI
22 ore
Jennifer Lawrence, nozze segrete con Cooke Maroney
CANTONE
1 gior
«Mettere le mie emozioni in musica mi ha fatto crescere»
STATI UNITI
1 gior
Kim Kardashian, ecco quale malattia ha davvero
CANTONE
30.07.2018 - 06:010

In Piazza Grande a Locarno, come dentro un film

Tutto pronto per il 71esimo Locarno Festival, che si terrà da mercoledì 1. a sabato 11 agosto. Ecco, in sintesi, una panoramica delle proiezioni in Piazza Grande

LOCARNO - Mancano oramai poche ore alla tanto attesa inaugurazione dell’edizione 2018 della rassegna cinematografica. L’ultima su cui ha lavorato - e sta tuttora lavorando - il direttore artistico Carlo Chatrian, che dopo sei anni lascerà la Svizzera italiana alla volta di Berlino, dove, con immutata passione e personalità, guiderà il Festival internazionale del cinema.

Già da qualche giorno, comunque, a Locarno si respira aria di celluloide, con il Prefestival: tant'è vero che questa sera al GranRex alle 20.30 avremo modo di assistere alla prima mondiale di “Mario Botta. Oltre lo spazio”, il documentario dedicato all’architetto ticinese realizzato da Loretta Dalpozzo e Michèle Volonté, mentre domani, martedì 31 luglio alle 21.30, in Piazza Grande, in occasione del suo 40esimo anniversario, è in programma la proiezione di “Grease” (Usa, 1978), film di Randal Keisler - tratto dall’omonimo musical e finito di diritto nella memoria collettiva - che, come ben sappiamo, vede protagonisti John Travolta e Olivia Newton-John.

Una pellicola, “Grease”, che ci traghetterà verso la prima giornata del festival, quella di mercoledì. Dopo la cerimonia d’apertura alle 21.30, in Piazza Grande è prevista la proiezione di “Liberty” (Usa, 1929) - autentica gemma senza dialoghi di Leo McCarey (a cui è dedicata la Retrospettiva) con Stan Laurel e Oliver Hardy - musicata dal vivo da Zeno Gabaglio e Brian Quinn. Seguirà - in prima mondiale - “Les Beaux Esprits” (Francia, 2018) di Vianney Lebasque: una produzione che narra di Martin, l’allenatore della squadra francese di basket per disabili mentali, il quale si ritrova con le spalle al muro quando, in piena preparazione dei Giochi paralimpici, i suoi migliori giocatori lo piantano in asso.

Giovedì 2 agosto in piazza (21.30) sarà invece proiettato - anch'esso in prima mondiale - “L’ordre de médecins” (Francia, 2018) di David Roux: Simon, un medico 37enne, combatte tutti i giorni la morte nell'ospedale dove lavora. È un professionista, ma le sue certezze incominciano a vacillare quando sua madre viene ricoverata in condizioni critiche.

Venerdì 3, oltre ai consueti numerosi appuntamenti della giornata nelle diverse sale del festival, in piazza vedremo “Was uns nicht umbringt” (prima mondiale - Germania, 2018) di Sandra Nettelbeck: la pellicola racconta di Max - uno psicoterapeuta divorziato con due figlie adolescenti e una ex moglie come migliore amica - che non avrebbe bisogno di un’ulteriore sfida, ma Sophie, una giocatrice d’azzardo compulsiva, stravolgerà il suo mondo…

Sabato 4 è in programma “The Equalizer 2” (Usa, 2018), pellicola diretta da Antoine Fuqua, che in piazza alle 21.30 riporterà sul grande schermo Denzel Washington nei panni di Robert McCall.

Domenica 5 sarà invece il momento di “Blackkklansman” (Usa, 2018) di Spike Lee, mentre lunedì 6 di “Le vent tourne” (Svizzera-Francia, 2018) - in prima mondiale - della regista bernese Bettina Oberli.

Nei giorni successivi, tra le altre proiezioni - da non perdere assolutamente, secondo Chatrian - martedì 7 “Un nemico che ti vuole bene” (Italia-Svizzera, 2018) - con Diego Abatantuono diretto da Denis Rabaglia -, così come “Blaze” (Usa, 2018) mercoledì 8, con la regia di Ethan Hawke, che a Locarno ritirerà l’Excellence Award.

Info: locarnofestival.ch

 

 

 

 

 

 

 

 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-19 07:09:49 | 91.208.130.86