Keystone / AP
STATI UNITI
10.07.2018 - 16:300

Una causa contro Johnny Depp

L'attore avrebbe colpito il location manager di un film sull'omicidio del rapper The Notorius B.I.G.

LOS ANGELES - Una causa è stata intentata contro Johnny Depp. L'accusa di aver colpito un membro della troupe impegnata a girare un film sull'omicidio del rapper The Notorius B.I.G. Il divo interpreta il detective che indaga sull'assassinio.

I fatti, riferisce Tmz, sarebbero avvenuti nel centro di Los Angeles il 13 aprile 2017. Il querelante è Gregg "Rocky" Brooks, attivo come location manager. Nel girare una scena le cose non sarebbero andate nel verso giusto e Brooks avrebbe avvertito Depp che rimaneva la possibilità di ripeterla una sola volta. Depp avrebbe reagito in maniera scomposta, spaventando Brooks che sarebbe andato a cercare un agente di polizia per avere protezione. Prima però il divo l'avrebbe colpito due volte al volto, urlandogli: «Chi c...o sei tu? Non hai il diritto di dirmi cosa fare».

Brooks non avrebbe reagito, perciò Depp avrebbe aggiunto: «Ti darò 100mila dollari se mi dai un pugno in faccia proprio adesso». Il manager si è ovviamente guardato bene dal colpire Depp, che sarebbe stato quindi portato via dalla scena dalle guardie del corpo.

Non è chiaro l'ammontare della richiesta economica legata alla causa. Nessun commento da parte dei rappresentanti dell'attore.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-03-26 10:27:19 | 91.208.130.86