ULTIME NOTIZIE People
ITALIA
8 ore
Kasia Smutiniak si è sposata a sorpresa con Domenico Procacci
STATI UNITI
10 ore
Lindsay Lohan ha tampinato Liam Hemsworth sui social
STATI UNITI
10 ore
Aaron Carter, schizofrenico e bipolare: «Non ho niente da nascondere»
STATI UNITI
12 ore
«Se ho un desiderio? Vorrei che tutti gli hater sparissero»
STATI UNITI
12 ore
Demi Lovato ha dichiarato guerra ai fotoritocchini su Instagram
REGNO UNITO
15 ore
Rod Stewart: «Ho avuto un cancro alla prostata»
ITALIA
16 ore
Furto alla Rinascente: Marco Carta chiede il rito abbreviato
STATI UNITI
18 ore
Angelina Jolie mette in pausa la sua carriera da regista
STATI UNITI
23 ore
Per il debutto su Playboy, Kylie Jenner non si è proprio risparmiata
ITALIA
1 gior
Anche Eleonora Daniele alla fine ha detto: «Sì, lo voglio»
STATI UNITI
1 gior
Sì, nella nuova "Suicide Squad" la Harley Quinn di Margot Robbie ci sarà
REGNO UNITO
1 gior
A quanto pare Liam Gallagher è ossessionato dall'igiene orale
STATI UNITI
1 gior
Per i programmi televisivi degli Emmy premi dal sapor d'arcobaleno
STATI UNITI
1 gior
Orlando Bloom: «Maledetta dislessia, ho perso occasioni irripetibili»
ITALIA
1 gior
Sabrina Salerno e Jo Squillo: «Siamo donne e mai vorremmo rinascere uomini»
CANTONE
24.04.2018 - 06:010

«Le donne sul ring? Brave quanto gli uomini (ma un po' più sexy)»

Parola della wrestler Bianca che questo sabato sarà a Canobbio per il Pro Wrestling Live VI e con la quale abbiamo parlato di lotta, sogni e... amore

LUGANO - Il colorato e muscolosissimo carrozzone di lottatori della ticinese Pro Wrestling Live Events è pronto per tornare sul ring questo sabato 28 aprile al Fight Gym Club di Canobbio.

Pure per il Pro Wrestling Live VI i match in cartellone sono ricchissimi con personalità da tutta Europa (e pure dal Ticino). Fra i match di rilievo spicca uno femminile: quello che vedrà la prima apparizione su suolo elvetico della lottatrice polacca Bianca che affronterà la fortissima italiana Queen Maya.

Per l'occasione abbiamo sentito proprio la giovane esordiente, ecco cosa ci ha raccontato.

Ciao Bianca, raccontaci qualcosa di te!

Ciao, sì! Mi chiamo Bianca ho 29 anni e sono polacca. Anche se non lotto tutti i fine settimana possiamo dire che il wrestling per me è diventata una parte importante della vita quotidiana perché assieme a degli amici gestiamo una lega in Polonia che si chiama Kombat Pro Wrestling. Per questo motivo viaggio tantissimo! Per esempio per andare da casa alla nostra sede di Trecittà devo farmi 500 km di treno...

Sei sempre stata appassionata di wrestling? 

La mia passione è nata quando ero giovanissima, grazie alla tv via cavo. Ero affascinata soprattutto dalle lottatrici: donne forti e bellissime, in abiti scintillanti. Praticamente delle supereroine! Volevo tanto essere come loro! La mia preferita era Trish Stratus, era la wrestler perfetta: bravissima sul ring, fortissima al microfono. Per me è di sicuro stata un'ispirazione.

È stato facile intraprendere questa carriera? Hai dovuto affrontare dello scetticismo?

All'inizio sì, oggi fortunatamente non più. I primi a dubitare della mia scelta sono stati i miei genitori: avevano paura che mi succedesse qualcosa, che mi facessi male. Non è che adesso si preoccupino di meno, ma almeno si sono abituati ai miei lividi (ride). Quando invece racconto quello che faccio a gente che non conosco ricevo molto interesse, mi fanno un sacco di domande. È bello!

Guardando un po' il mondo del wrestling mi sembra che le lottatrici ricevano sempre più attenzione per le loro doti sul ring piuttosto che per il loro aspetto fisico. Insomma, più wrestler e un po' meno modelle, diciamo. Tu che ne pensi?

Devo dire che mi fa piacere vedere le ragazze combattere bene tanto quanto i ragazzi: con mosse spettacolari, match impegnativi e pure con le stipulazioni più estreme. Però mi piace anche vedere valorizzato l'aspetto più femminile: è una delle nostre armi, perché non usarla? Essere sexy non è mica una cosa negativa, ci fa sentire toste e sicure di noi. E poi per il pubblico non è male staccare un po' da tutti quegli omoni sudati (ride)!

Ho visto alcune foto dei tuoi incontri e, beh, sembrano parecchio intensi. Che differenze ci sono, secondo te, fra i match femminili e quelli maschili?

Da quello che ho notato nei miei anni di esperienza mi verrebbe da dire che gli uomini tendono a spingere di più verso il limite, anche a rischio della loro incolumità. Vogliono stupire, scioccare con cose nuove e pericolose. I miei colleghi, a volte, mi fanno un po' paura! Certo, è solo la mia opinione, ma penso che sotto questo aspetto le donne siano un po' più attente al loro benessere.

Wrestling e vita di coppia, come funziona? 

Ho un fidanzato che è stato con me durante tutti questi anni passati sul ring. Lui non è un appassionato, a volte è stata dura ma non tanto per quello che faccio. Viaggiare tanto, stare lontani da casa, mette alla prova qualsiasi relazione. È vero che non è una cosa che riguarda solo i wrestler ma tutti quelli che per lavoro devono spostarsi parecchio...

Sei mai stata in Ticino?

No, ma non vedo l'ora! Mi hanno detto che è bellissimo e le persone sono molto gentili. Ho visto alcune foto di Lugano e sembra davvero stupenda!

I biglietti per Pro Wrestling Live Lugano VI sono in vendita su biglietteria.ch

Per info ulteriori: www.ProWrestling.ch

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-17 05:02:27 | 91.208.130.85