keystone
REGNO UNITO
30.12.2017 - 18:490

Vent'anni dopo Paul, anche Ringo Starr è "Sir"

Dopo sei anni la Regina Elisabetta ha ceduto all'invito irriverente dell'amico

LIVERPOOL - «Tesoro, è arrivato il momento». E sei anni dopo l'invito irriverente di Paul McCartney la regina Elisabetta ha ceduto. Ringo Starr è diventato "Sir".

«È un onore e un piacere», ha commentato il batterista dei Beatles la cui ultima visita a Buckingham Palace risale a 52 anni fa, quando insieme con gli altri 'Fab Four' fu insignito dalla sovrana della Mbe, la 'Medaglia dell'impero britannico'. «Sir Ringo suona bene, congratulazioni al miglior batterista e miglior amico», è stata la reazione su Twitter di 'Macca' che la stessa onorificenza l'ha ottenuta nel 1997.

Con Ringo, nome d'arte di Richard Starkey, è stato promosso a "Sir" anche Barry Gibb, l'unico sopravvissuto dei leggendari Bee Gees, che ha dedicato il riconoscimento ai suoi fratelli.

"Love, it's about time", diceva McCartney nel 2011 e forse lo ha pensato anche Ringo che, arrivato nel 1962 per sostituire Pete Best, è stato per anni il più criticato dei Beatles. «Il peggior batterista del gruppo», secondo John Lennon. Tra i cinque batteristi migliori della storia, secondo Rolling Stone. La leggenda narra che fu Ringo a inventare la frase 'A hard day's night', divenuta poi un singolo capolavoro, un album e un film. Si racconta che dopo una intensa giornata in studio il batterista si accasciò su una sedia e disse: «Ragazzi, sono distrutto». «È stata una giornata davvero dura», aggiunse e poi accorgendosi dell'ora tarda si corresse. «È stata una giornata, nottata davvero dura».

Alla sua voce i compagni di band affidarono capolavori come 'Yellow Submarine' e 'With a Little Help from my Friends'. E dal suo genio uscì uno dei brani più visionari dei Beatles 'Octopus's Garden'. Il mito vuole che l'idea per il pezzo venne a Ringo durante una vacanza in Sardegna nel 1968 a bordo dello yacht di Peter Sellers. Fu lui a raccontare a Ringo che i polpi girano nelle profondità marine alla ricerca di oggetti e pietre luccicanti con le quali poi creano 'giardini nell'oceano'.

Ringo aveva scelto il suo nome di battaglia perché amava indossare tanti anelli. Ha assunto droghe e bevuto fiumi di alcol. Oggi vive tra la Svizzera e la California e pratica il pilates. «I Beatles sono stati un'incredibile, breve periodo della mia vita. Ci ho messo 22 anni per arrivarci e dopo otto era tutto finito», è una delle frasi più memorabili di Richard che dopo il referendum sulla Brexit si è schierato a favore del divorzio dall'Unione europea definendolo «un grande passo» per la Gran Bretagna.

4 sett fa Ringo Starr presto 'Sir', come Paul McCartney
Potrebbe interessarti anche
Tags
ringo
sir
batterista
beatles
anni dopo
ringo starr
giornata
paul
starr
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-23 18:38:17 | 91.208.130.86