ULTIME NOTIZIE People
ITALIA
1 ora
Ferragni come la Madonna: il Codacons denuncia
Il commento ironico di Fedez: «Mi mancavano»
FOTO E VIDEO
CANTONE
4 ore
Max Deste e "Qualcosa di magico" per cambiare (almeno un po') il mondo
Uscito da pochissimo il nuovo pezzo del cantautore scritto nel nome della mindfulness: «Riscopriamo la nostra umanità»
ITALIA
20 ore
Filippo Magnini diventa papà
Il nuotatore ha annunciato la nascita della piccola Mia su Instagram
REGNO UNITO
23 ore
Un dente di squalo per il principe George
Il fossile è stato portato in dono dal naturalista David Attenborough
ITALIA
1 gior
Elettra Lamborghini e Afrojack hanno detto "sì"
Su Instagram qualche scatto del matrimonio sul lago di Como
VAUD
1 gior
Il Festival Images Vevey attira 35'000 visitatori
Le ricadute economiche si aggirano attorno ai tre milioni di franchi
STATI UNITI
2 gior
Justin Bieber e Chance the Rapper regalano 250mila dollari
Sono destinati ai fan che si trovano in difficoltà «in questi tempi duri». È un ringraziamento per il successo di "Holy"
STATI UNITI
2 gior
Meghan Markle starebbe pensando alla Casa Bianca?
Lo sostiene una persona vicina a lei e a Harry, la data potrebbe essere il 2024
ITALIA
2 gior
Belen, parole al miele dall’ex Iannone
Il pilota di MotoGP ha parlato per la prima volta della storia con l’argentina
VIDEO
ITALIA
2 gior
Zucchero compie gli anni (ed è lui a fare un regalo ai fan)
La star festeggia 65 anni con una versione speciale di "Sarebbe questo il mondo"
STATI UNITI
2 gior
Selena, una cicatrice da mostrare con orgoglio
Nel 2017 la popstar ha subito un trapianto di rene e ora si sente libera di sfoggiare il segno rimastole sul corpo
ITALIA
2 gior
Ahia Fedez! Serio infortunio giocando a basket
Il rapper si è rotto i legamenti del ginocchio 
ITALIA
15.11.2017 - 10:370

Patty Pravo: «Sei vuoi essere libera devi pagare. Pago ma...»

La cantante si racconta nel libro in cui ripercorre la sua storia

ROMA - La libertà di essere fino in fondo se stessa. Patty Pravo ci racconta questo nel libro in cui ripercorre la sua storia, "La cambio io la vita che..." (Einaudi), con al centro una piccola scelta di foto in bianco e nero e a colori, che a poche settimane dall'uscita è già alla prima ristampa.

«Sei vuoi essere libera devi pagare. Pago ma anche ricevo e tanto» dice Patty Pravo, nome d'arte di Nicoletta Strambelli, in un affollatissimo incontro a Roma dove persone di tutte le età, fra cui tanti giovani, aspettano pazienti in una lunga fila, una dedica sul libro.

Nata nel '48, l'anno della nostra Costituzione, Nicoletta Strambelli ha avuto la fortuna di crescere con una nonna, la prima a tenerla fra le braccia alla sua nascita, che non ha ostacolato il suo spirito libero. Così, piccola ribelle, quando si è tagliata da sola i capelli e il vestitino blu delle brave bambine, non ha ricevuto rimproveri dai nonni, che anzi sono scoppiati a ridere. E lo stesso è accaduto quando adolescente ha fatto per la prima volta l'amore in un campo coperto di neve. La nonna ha capito che era arrivato il momento di portarla da un bravo medico che ha fatto arrivare dall'America la pillola anticoncezionale, all'epoca non ancora venduta in Italia, che Nicoletta avrebbe poi usato tutta la vita.

Ed è proprio questa eccezionale nonna paterna, veneziana, alla quale la ha affidata alla nascita la madre giovanissima, la figura centrale del libro. «Credo che di donne come lei, al mondo, ne nasca una su dieci milioni. Io ho avuto la fortuna di essere sua nipote. Lei è sempre stata dalla mia parte se capiva che per me era una questione importante. Anche se questo voleva dire andare contro tutto e tutti» racconta Patty Pravo. Forte anche il legame con il nonno che fumava «quelle sigarette che ricordavano i Baci Perugina, con il pacchetto azzurro e sopra le stelle» che muore quando lei è da sola a Venezia lasciandole nel cuore un macigno ma anche la spinta a guardare avanti. E Patty parte per Londra.

Grandi, in questa vita eccezionale percorsa con naturalezza, sono la forza e la bellezza delle radici veneziane di Nicoletta Strambelli. «Così tante cose del mio carattere, del mio modo di vedere il mondo, sono legate agli anni di Venezia... Io non sarei quella che sono, se non fossi nata e cresciuta lì» dice.

Il libro è pieno di aneddoti ed episodi divertenti e affascinanti, come l'incontro alla Zattere con Ezra Pound che non dice una parola, eppure nel suo silenzio «comunicava più di chiunque altro. Potevo quasi leggere ciò a cui stava pensando» spiega la Pravo. Ma c'è anche l'amata Roma della ragazza del Piper, ora «piena di brutture, ma noi siamo ancora belli e felici di stare qui» sottolinea.

'La cambio io la vita che...' ci mostra la parte meno conosciuta di Nicoletta Strambelli, quella della vita prima dei riflettori, che è forse la più interessante. Ma con stile semplice e diretto racconta anche il percorso iniziato nei favolosi anni Sessanta dalla cantante e diva che ha venduto 110 milioni di dischi, che ha vissuto in tutto il mondo, cantato in otto lingue, sbancato in Cina e che ha amato e sposato molti uomini. Che ha attratto artisti e musicisti come Leo Ferré, Vinicius de Moraes, Lucio Fontana, Tano Festa e Mario Schifano, che con Mick Jagger va a fare shopping in incognito e con Jimi Hendrix passa una notte romana su una Cinquecento avvolta in una nuvola di fumo. Che Vittorio De Sica "vuole nel film 'Il giardino dei Finzi Contini', "ma io ero in giro per il mondo" dice. Che nel '68 canta "La bambola" ma senza intenti politici: «la politica si fa bene o lasciamo perdere» sottolinea. Che ha dormito ovunque, anche a Rebibbia "dove ho incontrato persone meravigliose e sono stata benissimo" racconta. Che è diventata un mito e dice di se stessa: «Sono la persona più normale che conosco».

«Se fossi ammalata, vado sul palco e guarisco. Il palcoscenico è la vita. Ricevi talmente tanto amore che è una felicità. Non so se è una preghiera, è qualcosa di più» racconta Patty Pravo che ama tutti gli animali e ha una passione per i cammelli e il deserto, dove presto vuole tornare, e parla con i gabbiani. «So cantare come loro e alla sera vengono sulla mia terrazza». E annuncia «tra qualche mese una sorpresa».


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-28 11:01:14 | 91.208.130.89