Japan Matsuri
+1
ULTIME NOTIZIE People
ITALIA
1 ora
«A mia moglie il più doloroso addio»
Il grande compositore si è spento a 91 anni. E ha lasciato un ultimo lungo messaggio per familiari e amici
ITALIA
3 ore
Anna Tatangelo: «Gigi D’Alessio ci sarà sempre per me»
Una storia finita e un cambio di look, ma la cantante parla bene del suo ex
FOTO
CANTONE
6 ore
«Morricone in Piazza grande fu qualcosa di grandioso»
L'ultimo concerto in Ticino del Maestro raccontato da chi lo rese possibile: «Ci invitò a casa sua a Roma»
REGNO UNITO
7 ore
Una moneta da 1'000 sterline per celebrare Elton John
Sarà coniata in soli quattro esemplari e costerà molto di più del suo valore nominale. Ci sono però tagli più economici.
STATI UNITI
9 ore
Nick Cordero muore dopo 95 giorni di battaglia contro il coronavirus
A dare la triste notizia è stata la moglie dell'attore di Broadway attraverso Instagram
ITALIA
11 ore
È morto Ennio Morricone
Il celebre compositore di colonne sonore è spirato a Roma per le conseguenze di una caduta, aveva 91 anni
VIDEO
CANTONE
14 ore
L'eterno divenire dei Freaky Farm
Venerdì è uscita una versione tutta nuova di "Biokarma", con tanto di ben tre remix
ITALIA
1 gior
Prima lui era il marito di lei, ora lei è la moglie di lui
Quest'estate Stefano De Martino è diventato il più ricercato dai cacciatori di gossip, ben più di Belen
STATI UNITI
1 gior
Charlize Theron stressata dall'istruzione "casalinga" dei figli
L'attrice ha parlato della sua esperienza di mamma durante la pandemia
FRANCIA
1 gior
Miss Francia salvata dai pompieri
In fiamme un appartamento vicino a quello della reginetta di bellezza. Una persona ha perso la vita
STATI UNITI
1 gior
Kanye West si candida alla presidenza degli USA
L'annuncio è arrivato, a sorpresa, tramite l'account Twitter della star. Sostegno anche da Elon Musk
FOTO
STATI UNITI
1 gior
La figlia minore di Spielberg si sposa con un attore svizzero
Destry Allyn Spielberg ha annunciato il fidanzamento con Genc Legrand
ITALIA
2 gior
Boss Doms "lascia" Achille Lauro
«Da troppo tempo avevo lasciato da parte le mie ispirazioni»
ITALIA
2 gior
Flirt con Alessia Marcuzzi? La smentita di De Martino
«Ci siamo fatti una grossa risata» è la replica del conduttore e ballerino
ITALIA
2 gior
Forti emozioni con Maria Forte, fuori con "Un Re Minore"
Un disco che trasmette emozioni forti, legato all'esperienza della pandemia a Bergamo
BELLINZONA
07.04.2017 - 06:000

Dragon Ball Z, I cavalieri dello Zodiaco e One Piece al festival nipponico

Il Japan Matsuri che si terrà questo fine settimana all'Espocentro ospiterà Eisaku Inoue, maestro dell'animazione giapponese

BELLINZONA - I Cavalieri dello Zodiaco (Saint Seiya), Dragon Ball Z, Street Fighter, One Piece. Eisaku Inoue è uno tra i più importanti maestri dell’animazione giapponese e sarà ospite al Japan Matsuri che si terrà questo fine settimana all’Espocentro di Bellinzona.

Il maestro Inoue terrà una conferenza e una dimostrazione di disegno sul palco sabato 8 aprile alle 17:00. Domenica, a partire dalle 14:15, distribuirà dei disegni autografati che ha realizzato in esclusiva per il festival giapponese.

Abbiamo intervistato Eisaku Inoue in anteprima, che ci ha comunicato la novità a cui sta lavorando attualmente e ha colto l’occasione per ringraziare «tutti quelli a cui piacciono i miei disegni: sono veramente onorato per il vostro sostegno».

Quando è nata la sua passione per il disegno? Quando è diventata una professione?

«A dire la verità, non ho mai imparato a disegnare “ufficialmente”. Mio fratello era geniale nel disegno. Eravamo una famiglia povera, dovevo per forza trovare un modo di giocare che non costasse niente. Anni dopo un certo signor Shirato, un animatore giapponese conosciuto, mi disse “se sai plasmare così bene l’argilla, riuscirai anche a disegnare bene”: questa frase mi ha spinto a entrare nel mondo dell’animazione. Ma il salario era a provvigione. Poi sono diventato indipendente e ho fatto parte dello staff principale dell’animazione di “I Cavalieri dello Zodiaco” e continuo a lavorare per loro ancora oggi».

Chi l’ha influenzata da bambino?

«Mio fratello mi ha insegnato che lo stile del disegno nell’animazione non rimane mai lo stesso, ma cambia a ogni episodio. Da allora ho saputo che esistono direttori dell’animazione e il mio punto di vista è cambiato radicalmente».

Qual è il segreto per far conciliare culture diverse in un anime?

«I giapponesi riescono ad adattare i loro prodotti a ogni target, senza riguardo alle religioni e ai paesi. È evidente nella cultura gastronomica: la nostra cucina è una tra le più variate al mondo e riusciamo a integrare gli altri paesi nella nostra».

Come sono cambiati gli anime nel tempo? Quando hanno dovuto adattarsi ai gusti della gente?

«Le esigenze del pubblico hanno portato i produttori degli anime a dedicarsi con sempre meno entusiasmo al loro lavoro. I fans sono divisi fra contenuti e personaggi e i molti guadagni nel mercato giapponese riducono gli investimenti per la diffusione all’estero: una sorta di globalizzazione al contrario. Fino agli anni Novanta abbiamo potuto sfogare liberamente la nostra fantasia. Invece dal 2000 si sta andando sempre di più nell’unica direzione del profitto. Sono un po’ deluso dai recenti anime giapponesi senza anima».

A cosa sta lavorando adesso?

«Sto lavorando a "Tiger Mask W", uno show per la televisione basato sul manga "L’Uomo Tigre"».

Qual è esattamente il ruolo di un direttore dell’animazione?

«I registi gestiscono l’intero prodotto, mentre i direttori dell’animazione gestiscono i disegni».

Quale dei suoi lavori l’ha appassionata di più?

«Ce ne sono tanti, ma se dovessi sceglierne proprio uno, direi "I Cavalieri dello Zodiaco". Dal punto di vista del ”disegno”, con i suoi personaggi, lo sfondo e la messa in scena è stato assolutamente l’ideale».

"Dragon Ball Z" è molto amato qui. Cosa prova chi lo disegna nell’evoluzione di Goku?

«Lo stile di "Dragon Ball Z" ha sempre seguito il passare del tempo. Credo sia stato influenzato da "Kenshiro" o "Le bizzarre avventure di Jojo"».

Cosa ne pensa dell’attuale "Dragon Ball super"?

«La storia sta diventando interessante e mi piacerebbe ancora partecipare al disegno. La dura realtà è che non ci sono più giovani creatori eccellenti come una volta».

Pensa che il film “I Cavalieri dello Zodiaco: la leggenda del Grande Tempio” di Keiichi Sato abbia degnamente reso omaggio al trentennale del manga?

«Ho ammirato il lavoro di Sato, perché ha coordinato molto bene una storia lunga e i 5 personaggi hanno ravvivato molto questo anime. Il modo di combattere contro il Grande Sacerdote mi sembra però piuttosto quello degli eroi Sentai: squadre multicolori che lottano per la pace contro forze extraterrestri o demoniache, molto diverso da quello degli altri episodi della serie».

Come la tecnologia ha modificato lo stile dell’animazione?

«Al giorno d’oggi si dà priorità alla razionalità e gli anime sono purtroppo conseguentemente privi di vita. La colpa deriva dall’eccessiva razionalità dei giapponesi. Nel film “Jurassic Park” sono state alternate con successo la computer-grafica e il dynamotion per ottenere la maggiore efficacia nella creazione e animazione delle immagini, perciò si dovrebbe evitare di usare nuove tecnologie solo per ridurre i costi».

Il “Pokemon Shock” ha cambiato il suo modo di lavorare?

«Sì, sono state imposte restrizioni alle espressioni: non possiamo più usare sfondi a righe che cambiano rapidamente assieme alle luci intermittenti. (Nel 1997 la trasmissione di un episodio della saga dei “Pokemon” causò convulsioni e crisi epilettiche a oltre 800 spettatori)».

Japan Matsuri
Guarda tutte le 5 immagini

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-06 20:31:32 | 91.208.130.85