VISORY RECORDS SUISSE
Soliloquio incontra Marco Cita.
ULTIME NOTIZIE People
EMIRATI ARABI UNITI
1 ora
Lindsay Lohan e quel matrimonio in vista... «È il mio futuro»
Anello di fidanzamento in vista, la coppia ha annunciato la bella notizia su Instagram
STATI UNITI
6 ore
House of Gucci, Jared Leto: «Ho sniffato strisce di sugo all'arrabbiata»
L'attore ha rilasciato dichiarazioni particolari durante un'intervista: «Questa è la mia lettera d'amore all'Italia»
EMIRATI ARABI UNITI
1 gior
Alicia Keys a Expo 2020
La cantante statunitense si esibirà nella Al Wasl Plaza di Dubai il prossimo dieci dicembre.
STREAMING
REGNO UNITO
1 gior
Cover sì, ma «100% Deep Purple»
"Turning to Crime" è un onesto divertissement che non aggiunge niente alla storia della band ma che si lascia ascoltare
ITALIA
1 gior
Sesso e maleducazione, le stilettate di Chiara Ferragni a Fedez
Il rapper è uscito malconcio da una diretta Twitch insieme alla moglie
ITALIA
2 gior
Rocco Siffredi: «Arisa sexy, molti vorrebbero vederla in un porno»
Continuano a far discutere le dichiarazioni della cantante: i complimenti del re dell’hard
BERNA
2 gior
Berna, dottorato honoris causa per Tina Turner
La superstar ha «mostrato un esempio di via di uscita da molteplici situazioni di discriminazione»
ITALIA
2 gior
Cecilia Rodriguez, scambio social con Antonino: dietro c’è Belen?
Il commento di Ceci a una foto di lui potrebbe essere un segnale di distensione
ITALIA
2 gior
Bryan Adams arriva a Milano e risulta positivo al coronavirus
Il cantautore si è contagiato per la seconda volta in un mese
STATI UNITI
3 gior
Kim e Kanye torneranno insieme, «con l'aiuto di Dio»
Il rapper ammesso di non essere stato il migliore dei mariti: «Ho fatto degli errori»
CANTONE
16.06.2021 - 06:300

Un "Girotondo" per affrontare il mondo, spinti dall'energia dei sogni

Questo singolo segna l'incontro artistico tra Soliloquio e il siciliano Marco Cita

CAPRIASCA - S'intitola "Girotondo" l'ultimo singolo pubblicato da Soliloquio (alias Malcom De Marchi) per la Visory Records Suisse. Per l'occasione il rapper ticinese è stato affiancato dal cantante siciliano Marco Cita.

Un brano che «per noi ha un valore inestimabile» spiegano i due artisti coinvolti nel progetto. «Se ascoltato a occhi chiusi, riesce a trasportare e condurre chiunque all’interno di un viaggio ben preciso». Per Malcom e Marco, «questo viaggio è stato quello che ci ha fatto conoscere. L’abbiamo cantato la prima volta l’estate scorsa, sotto il sole torrido di luglio, nel giardino di Villa Borghese, dopo i casting di Amici». Quell'esperienza era già stata alla base del precedente singolo di Soliloquio, "Olimpico".

Quella del talent televisivo italiano è stata un'esperienza agrodolce per i due artisti: «Entrambi non siamo stati selezionati, ma nonostante ciò ci siamo ripromessi che niente al mondo avrebbe impedito che le nostre strade si ricongiungessero e così è stato. La promessa è stata mantenuta». Marco Cita è infatti venuto in Svizzera per registrare i suoi primi lavori etichettati Visory Suisse ed è stata l'occasione per incidere "Girotondo" al NEA music room di Ponte Capriasca e per girare il relativo videoclip.

«Abbiamo scelto "Girotondo" perché, nonostante il brano fosse stato scritto prima del nostro incontro da Soliloquio, il testo narra di valori e aspirazioni che accomunano entrambi e in cui Marco Cita si è saputo immedesimare perfettamente, scrivendone così i differenti ritornelli». Due ragazzi nati a migliaia di chilometri di distanza, ma con un vissuto che risulta simile in molti aspetti: «Entrambi viviamo in una realtà piccola, la campagna palermitana e ticinese, che porta la gente che ci circonda a essere poco stimolati in percorsi artistici e fuori da quello che vieni definito “l’ordinario”. Per questo in ognuno di noi è sorta maggiormente la voglia di far prevalere il nostro sogno e anteporlo ai giudizi esterni».

Una frase cruciale di "Girotondo", che riassume buona parte del significato del brano, è: “Sono in perfetta armonia con il mondo e le mie assurdità”. Lo scopo, dunque, è «riuscire dunque a far combaciare le proprie fantasie e immaginazioni con le persone e con il mondo che ci circonda. Attraverso l’ispirazione dell’omonima canzone di Fabrizio De André (pubblicata in "Tutti morimmo a stento" nel 1968, ndr), cantiamo quindi di un mondo colmo zeppo di problemi, ma che con l’innocenza e l’energia dei sogni possiamo affrontare giorno dopo giorno, creando la nostra strada, fatta di quello che abbiamo sempre desiderato: cantare, scrivere fare musica, esprimerci liberamente nutrendoci d’arte e di energia per poterla diffondere a coloro che ci ascoltano».

VISORY RECORDS SUISSE
Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-28 18:44:05 | 91.208.130.85