Immobili
Veicoli
SOLILOQUIO
"Aide" è il nuovo singolo di Soliloquio.
CANTONE
08.01.2021 - 06:300

"Aide", un invito a gridare aiuto

Da Soliloquio un consiglio utile nel suo nuovo singolo: ammettete le vostre debolezze, vi sentirete meglio

LUGANO - Sul finire del 2020 Soliloquio ha pubblicato il suo ultimo singolo, "Aide", per l'etichetta Visory Records Suisse.

Il giovane rapper ticinese ci ha spiegato cosa lo ha spinto a scrivere queste rime e ad alternare l'italiano con il francese.

Da dove nasce questo brano, che potrebbe quasi sembrare un grido d'aiuto?
«"Aide" non è un grido d'aiuto in sé, bensì un invito a gridare aiuto. Il messaggio del brano è quello appunto di esortare le persone ad ammettere le proprie debolezze e riconoscere i momenti in cui si necessita di un sostegno esterno. Può sembrare scontato, ma credo che nella nostra società vi sia sempre più la tendenza a camuffare le fragilità e questo può divenire, a lungo termine, molto nocivo».

Proviene dal tuo vissuto personale?
«Si, come praticamente tutto quello che scrivo. Ho riscontrato parecchie difficoltà nell'esporre un certo tipo di emozioni in passato: tuttora talvolta fatico, ma ci ho lavorato molto. Come detto in precedenza è una problematica che, se non affrontata, rischia di farti stare sempre peggio. Quindi mi sono ritrovato costretto a rivedere questo mio aspetto al fine di sentirmi meglio con me stesso».

Perché la scelta bilingue?
«Perché ho appena trascorso un anno in Svizzera francese, ho parte della mia famiglia a Friborgo e sono molto influenzato dalla musica francofona. Non me lo sono imposto: il ritornello è stato spontaneamente scritto in francese ed è stato mantenuto tale. Abbiamo sperimentato e sembrerebbe che sia stato apprezzato questo mix d'italiano e francese».

Come s'inserisce nel tuo percorso di crescita artistica?
«Dopo "Origami" eravamo alla ricerca di un singolo che mantenesse quel tipo di sonorità e invece, senza nemmeno affannarci, una sera ci siamo ritrovati con gli accordi principali di "Aide" e la prima bozza del testo. Questo brano si avvicina molto alle vibrazioni che avevo quando ho iniziato a realizzare le prime canzoni, per questo trovo mi rappresenti molto. L'abbiamo pertanto reso il più particolare e originale possibile, con il rischio e la consapevolezza che non potesse essere facile da recepire per tutti».

Cosa verrà dopo "Aide"?
«Verrà una sfumatura più positiva di me, abbiamo già il singolo pronto si chiama "Olimpico" e ne sono tanto soddisfatto. Il ritornello te lo canti col braccio fuori dal finestrino. Stiamo preparando al meglio l'uscita cercando una formula nuova».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-18 04:46:44 | 91.208.130.86