NETFLIX / LORIS T. ZAMBELLI
I protagonisti di "Curon".
ITALIA
24.06.2020 - 11:300

"Curon": l'horror che spopola in Italia

Lo show girato sul Lago di Resia è tra i più visti sulla piattaforma

BOLZANO - Chi lo dice che in Italia non si può realizzare una serie tv horror? A smentire alcuni luoghi comuni sulla produzione seriale italiana ci sta pensando "Curon", un prodotto sbarcato su Netflix in sordina ma che sta attirando l’attenzione di moltissime persone, tanto da farlo risultare uno dei più visti dell’ultimo periodo.

"Curon" nasce dalla sceneggiatura di Ezio Abbate, Ivano Fachin, Giovanni Galasso e Tommaso Matano con un cast di attori molto giovane e sicuramente poco conosciuto al grande pubblico. La storia segue le vicende di alcune famiglia di origini italiane e austriache nella misteriosa cittadina di Curon, completamente rasa al suolo negli anni cinquanta per realizzare un lago artificiale, con l’antico campanile medievale che rimane l’unico edificio non demolito. La storia segue i due fratelli Mauro e Daria e la madre Anna, che torna in paese dopo moltissimi anni. Il loro è un tentativo di trovare un porto sicuro ma non sanno che in realtà si stanno andando a cacciare nel loro peggiore incubo.

Gli antichi rancori, ancora forti tra le vecchie famiglie, tornano a galla e tutto diventa ancora più difficile per Mauro e Daria quando anche la madre scompare. La serie si muove tra elementi di natura horror e soprannaturale, e quelli di un teen drama con la storia dei due fratelli a fare da filo conduttore dell’intera costruzione.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-10 03:19:41 | 91.208.130.89