Keystone
STREAMING
18.03.2020 - 15:000

E i BTS si confermano quel ciclone coreano che sono

La boyband sudcoreana ha fatto di nuovo centro con “Map of The Soul 7”

di Redazione

SEUL - Un successo annunciato per molti, ma che non smette di stupire. I BTS non si fermano e continuano a macinare record su record. La band sudcoreana ha pubblicato di recente l’album “Map of The Soul 7”, un disco che già prima di uscire aveva fatto saltare il banco con 4 milioni di pre-ordini un mese prima della pubblicazione.

7 album per le star coreane più famosa al mondo che riprende il discorso dal penultimo “Map of Soul: persona”. L’intento del settetto è quello di riuscire a emanciparsi dall'etichetta di “semplice“ boy band.

Non solo bravi ballerini e di bell'aspetto, ma compositori, artisti e cantanti. L’album contiene 20 tracce con i BTS che continuano quella che è stata la loro missione sin dal primo momento, non solo parlare dei giovani ma soprattutto ai giovani.

Quello della band sudcoreana è stato un impegno costante nel corso dei 7 anni di carriera, un impegno fatto di musica con l’obiettivo però di lanciare un messaggio diverso.

La loro è una vera e propria rivoluzione basata sul talento come dimostrato dall’ultimo lavoro: la capacità di esplorare i generi destreggiandosi tra pop, rap, musica elettronica e persino momenti “prog” creare un percorso sonoro interessante in questo concept album.

Un successo annunciato, come si diceva, e che assume ancora più valore perché la band è riuscita a imporsi sul panorama internazionale senza dover scendere a compromessi e rimanendo fedele allo stile musicale che li ha sempre accompagnati. Per qualcuno era un’impresa impossibile, per i BTS no.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-05 15:24:57 | 91.208.130.85