Foto Keystone
STATI UNITI
06.08.2014 - 17:100
Aggiornamento : 19.11.2014 - 14:46

Orlando Bloom: pentito della lite con Justin Bieber

Imbarazzo per l’attore che in preda alla gelosia ha sferrato un pugno alla giovane popstar

LOS ANGELES - Orlando Bloom si sente stupido da quando ha picchiato Justin Bieber. Il bel 37enne ha perso le staffe per via del legame a suo avviso troppo intimo tra il cantante e Miranda Kerr, dalla quale si è separato mesi fa.

«Orlando è furioso perché la vicenda gli ha fatto fare la figura dello stupido, e si è pentito di aver sferrato quel pugno», ha confermato una fonte del magazine inglese Closer.

Sensazione che, al momento, condivide anche la top model, madre del loro figlio di 3 anni Flynn.

«Anche Miranda è furiosa perché i ragazzi hanno offerto uno spettacolo poco gratificante. Inoltre ha chiamato Justin dicendogli di smetterla di provocare Orlando», ha continuato l’insider.

«Gli ha chiesto di pensare a Flynn, che ha più o meno la stessa età del fratellino di Justin, Jaxon, e spera che capisca».

Ad ogni modo, il battibecco tra i due rubacuori dello showbiz dimostra che Bloom tiene ancora tantissimo alla supermodella australiana.

«Nonostante tutto, Orlando prova ancora tanto affetto nei confronti di Miranda, e sarà sempre presente per lei, e soprattutto per Flynn».

 

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-12 20:37:57 | 91.208.130.87