Immobili
Veicoli

ITALIAJ-Ax su Fedez: «Personalità estrema, mai più suo socio»

30.06.22 - 15:22
Il rapper ha raccontato i motivi della rottura e della riappacificazione col collega
IMAGO
J-Ax su Fedez: «Personalità estrema, mai più suo socio»
Il rapper ha raccontato i motivi della rottura e della riappacificazione col collega

MILANO - Il Love Mi tenuto a Milano due sere fa ha sancito non solo il ritorno sul palco di Fedez dopo l’operazione per il tumore al pancreas di tre mesi fa, ma anche la definitiva riappacificazione con J-Ax, artista di cui era stato socio prima di una dura lite e di una rottura durata anni. Sul perché di quell’addio è tornato ora proprio J-Ax, che ha raccontato a Oggi le profonde differenze tra lui e Fedez, svelando il motivo per cui, a suo parere, i due oggi possono collaborare sul piano musicale, ma non imprenditoriale.

«Ci siamo conosciuti negli studi della Best Sound e ci siamo piaciuti - le parole di J-Ax -. Da lì abbiamo iniziato a cantare l'uno nei dischi dell'altro e inizialmente ci trovavamo d'accordo anche dal lato imprenditoriale. Ma io, a un certo punto, ho capito che voglio fare l'artista e basta. Le nostre visioni sono diventate inconciliabili. Abbiamo litigato e c'è stata molta chiusura da parte di entrambi». Secondo J-Ax, Fedez ha una personalità molto particolare, che lui definisce «estrema». «Può essere estroverso e timido, buonissimo e cattivissimo», ha dichiarato J-Ax. Una volta capito questo, i due sono tornati a parlarsi e a collaborare. Fedez è stato il primo a tendere la mano.

«Mi ha telefonato per propormi di partecipare al concerto di Milano, ma io non gli ho risposto perché avevo bloccato il suo numero - ha raccontato J-Ax -. Poi ci siamo finalmente parlati e chiariti. La vita insegna molto, quando ti mette di fronte a problemi seri. Abbiamo fatto pace tre giorni prima della sua diagnosi». E durante la battaglia con la malattia, J-Ax è stato molto vicino al collega con il quale, ora, pensa a nuove collaborazioni. «Impossibile tornare soci - ha concluso il rapper -. Ma possiamo ancora fare musica insieme benché diversissimi di carattere un po' come John Lennon e Paul McCartney».

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE PEOPLE