Imago
ITALIA
15.07.2021 - 22:000

Michelle Hunziker e il tentativo di aggressione: «Pregavo disperata, con un coltello in mano»

La conduttrice ha raccontato un terrificante episodio avvenuto quando, da ragazza, era appena arrivata a Milano

MILANO - Presentatrice di successo e madre amorevole, Michelle Hunziker ha dovuto faticare non poco per affermarsi nel mondo dello spettacolo. La conduttrice ha raccontato più volte la gavetta fatta da ragazza, quando era solo una giovane modella, e i tempi difficili vissuti all’inizio della sua carriera a Milano. Un episodio inedito e terrificante emerge ora, in un’intervista rilasciata al settimanale Chi.

La Hunziker ha infatti raccontato un tentativo di aggressione subito anni fa, quando lei era appena arrivata a Milano. «Ho vissuto situazioni terribili - ha raccontato Michelle - . Tempo fa ero in una casetta in affitto. Ero al piano terra, un monolocale con una porta e delle tapparelle qualsiasi, mica antisfondamento. Uno che era davanti al cinema chiuso una sera mi ha seguita, voleva entrare, cercava di sfondare la porta, diceva le cose peggiori».

Un tentativo di aggressione che ha terrorizzato la Hunziker: «Mi sono trovata seduta sul letto con un coltello in mano a pregare che non riuscisse a entrare», ha poi aggiunto.

Oltre alle difficoltà della vita da sola, la giovane Michelle ha dovuto cavarsela anche in un mondo dello spettacolo popolato da personaggi senza scrupoli. La presentatrice ha raccontato di aver subito «ricatti sessuali di ogni sorta in cambio di ingaggi. Mi è capitato di tutto e di più, ma sono riuscita a non cadere in nessuna trappola».  

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-29 11:32:43 | 91.208.130.89