Depositphotos (GIO_LE)
ITALIA
10.04.2021 - 11:000
Aggiornamento : 11.04.2021 - 11:59

Matilda De Angelis: «Il matrimonio? Mai dire mai»

Il volto nuovo del cinema italiano parla della sua vita privata

ROMA - Matilda De Angelis è il volto nuovo del cinema italiano (e protagonista di "Atlas" di Niccolò Castelli): sveglia e bella in maniera schietta e semplice, la giovane attrice emiliana s’è fatta conoscere al grande pubblico con la partecipazione al Festival di Sanremo e la recente fiction Rai su Leonardo da Vinci, arrivate dopo però le esperienze all’estero, anche negli Stati Uniti.

Nella sua vita privata ha scavato il settimanale Oggi con un’intervista in cui la De Angelis, oltre a raccontare del suo amore con il rapper Nayt, smentisce alcune voci sul suo passato, come quella secondo la quale l’attrice avrebbe sofferto di anoressia. «L’anoressia è una condizione clinica specifica - ha dichiarato Matilda -. Io ho avuto un periodo in cui ero dimagrita molto, 9 chili in due mesi, e mangiavo molto poco. È stata la mia risposta ad altri disagi che sfociavano in disturbi alimentari. Però guardi, io odio drammatizzare. Sono una positiva».

Altro tema della chiacchierata, la foto postata su Instagram in cui la De Angelis ha mostrato il viso brufoloso. «Volevo sentirmi dire che andavo bene anche così - ha spiegato -. Noi attori dobbiamo essere sempre al top perché altrimenti veniamo giudicati. Stavo attraversando un periodo di grande insicurezza perché avere la faccia così infiammata è motivo di totale disagio. E più ci vai dietro, più diventa paranoia, paura di mostrarsi senza trucco, evitare certi tipi di luce. Stava diventando un’ossessione. Così ho fatto quel gesto in maniera anche poco ragionata. Volevo dire che certi modelli sbandierati sui social creano una tensione a raggiungere obiettivi irrealizzabili».

Infine, la De Angelis torna a parlare di amore e futuro: il matrimonio, per ora, non è nei suoi piani. «Il matrimonio non m’interessa, però mai dire mai» ha detto l’attrice. «E allo stesso modo i figli: non sono un mio sogno perché ora non li voglio. Se tra un paio d’anni li vorrò, diventeranno il mio sogno».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-10 07:12:12 | 91.208.130.86