KEYSTONE
ITALIA
03.09.2020 - 14:300

Stefano, Belen e il marito Paolo: ora parla Alessia Marcuzzi

Per la prima volta la conduttrice ha commentato il gossip dell’estate

Finora era rimasta in silenzio: Alessia Marcuzzi non aveva mai commentato il pettegolezzo che la indicava come la causa della rottura tra Belen Rodriguez e Stefano De Martino, con il quale avrebbe avuto un flirt. Indiscrezione smentita in maniera categorica da De Martino, ma su cui la Marcuzzi non si è mai espressa, almeno fino a questo momento. L’ha fatto ora, in un’intervista al settimanale Chi in cui ha bollato la tresca con De Martino come semplice gossip.

«Non presto il fianco al gossip perché so che fa parte del mio lavoro», ha detto la Marcuzzi che poi ha svelato ciò che l’ha più infastidita di questa faccenda: «La cosa che mi stupisce è che, spesso, la gente preferisca credere più a ciò che ascolta rispetto che a ciò che vede, forse perché è più stuzzicante”» Ad alimentare le voci del suo presunto flirt con De Martino anche le precedenti indiscrezioni su una crisi del matrimonio della Marcuzzi con Paolo Calabresi Marconi, con cui la conduttrice è sposata da 6 anni. Una crisi che la Marcuzzi smentisce ancora una volta, parlando delle difficoltà che ogni coppia deve superare.

«Per me la tentazione in una coppia è restare uniti, lasciarsi è più facile - ha dichiarato la Marcuzzi -. Anche se sono indipendente: nella vita ho ottenuto tutto con le mie forze, non devo dire grazie a un uomo e non ho mai avuto rapporti di convenienza. Se sto con una persona, quindi, è per essere più felice». Calabresi Marconi rappresenta dunque un plus di felicità per la Marcuzzi, fattore che permette alla coppia di non dare mai per scontato il loro rapporto. «Mio marito, Paolo, lo sa e mi ama anche per questo, perché è consapevole di essere scelto e sa che, se le cose non vanno, non resto a soffrire. Ma questo è pericoloso anche per me, la mia indipendenza mi rende schiava del mio stare bene con me stessa».    

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-27 16:07:21 | 91.208.130.86