Depositphotos (Delsignore)
ITALIA
28.03.2020 - 08:000

Una frecciatina social di Belen alla D’Urso, così ricomincia la guerra?

Un commento durante una diretta Instagram potrebbe riaprire la faida fra le due showwomen

ROMA - Si sono fatte la guerra per un po’, poi, pur senza dichiarazioni a riguardo, sembrava avessero sotterrato l’ascia di guerra. Ora, però, Belen Rodriguez e Barbara D’Urso potrebbero tornare a scagliarsi parole poco carine: l’argentina l’ha già fatto, durante una diretta Instagram con i suoi follower. Non sappiamo il perché, ma la showgirl ha lanciato una frecciatina alla conduttrice Mediaset, accusandola del fatto, in sostanza, di condurre programmi spazzatura.

Tutto è nato quando alcuni fan hanno chiesto a Belen se ritenesse la bellezza un valore importante per lo spettacolo. «Diciamo che è spettacolo - la risposta della Rodriguez -, quindi anche la 'non bellezza' potrebbe fare spettacolo».

E poi ecco che l’argentina tira in ballo la D’Urso: «In tv ci sono alcuni programmi, come quelli di Barbara D'Urso ad esempio, che sono un po' circensi come tipologia. Dove arriva l'uomo gatto, l'uomo deturpato dalla chirurgia plastica, la donna che si è rifatta il sedere: sono tutte cose circensi, goliardiche. Quindi possiamo dire che anche la ‘non bellezza’ fa spettacolo».

La D’Urso al momento non ha replicato all’accusa, di fatto le parole di Belen potrebbero riavviare i contrasti tra le due, che in passato si sono ripetutamente beccate, anche se non hanno mai chiarito il perché.

Si sa che Belen non accetta di andare ospite negli show condotti dalla D’Urso e tempo fa l’argentina raccontò di utilizzare la conduttrice come spauracchio per farsi ubbidire dal figlio Santiago: «Sapete cosa dico a Santiago quando piange di notte? Non che arriva l'uomo nero, ma 'se ti comporti male chiamo la D'Urso' e lui si zittisce subito».

La D’Urso, dal canto suo, si è vantata di fare ascolti da record «anche senza l’aiuto dei fratelli Rodriguez», includendo dunque nella sua lista nera anche i parenti di Belen, Gustavo e Cecilia.  

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-28 14:31:48 | 91.208.130.85