TIPRESS
Belen ha confessato di aver copiato Emma Marrone.
ITALIA
26.03.2020 - 16:300

Belen: «Quando mi sono messa con Stefano copiavo Emma»

La showgirl ha confessato di aver emulato la ex del suo partner

MILANO - Non basta avere un fascino mozzafiato per superare le proprie insicurezze. È questa la lezione che si può trarre dalla confessione che Belen Rodriguez ha rilasciato nel corso dell’intervista in diretta social sull’account del settimanale Chi.

La showgirl argentina ha svelato che all’inizio della sua storia con Stefano De Martino copiava Emma Marrone, la ex del suo partner. «Quando mi sono fidanzata con Stefano, lui stava con Emma e io con Fabrizio Corona. Poi è successo quello che è successo. Ci siamo messi insieme e nei primi tempi cantavo a casa, perché lui aveva avuto accanto una cantante bravissima. Io cantavo perché mi dicevo: ‘Quella là è forte!’. Io ero bella, ma volevo essere brava anche in quel settore, anche nel canto. E la copiavo. Quando ti innamori cerchi di emulare gli ex del tuo amore…».

Ma Belen ha raccontato anche di un altro momento delicato della storia con Stefano De Martino, ovvero quando hanno scelto di tornare insieme dopo una pausa durata tre anni. «Lui me lo diceva sempre (di tornare insieme, ndr), non è che non me lo diceva. Soltanto che io ero arrabbiata. La verità è che molto spesso noi utilizzavamo il tempo dello scambio di Santiago per farci delle chiacchierate e un pranzo insieme alla faccia di tutti. Quando stavo con lui stavo benissimo, poi me ne andavo e le paure mi mangiavano il cervello. Avevo paura di mollare l’indipendenza che avevo acquisito, mi dicevo ‘se ritorno dipendente da lui è un guaio se poi non va bene’. Lui è uno tosto, mi sa tenere testa e non è facile per niente».

Infine una battuta sulla possibilità di avere un secondo figlio, pronunciata parlando della sorella Cecilia, innamoratissima di Ignazio Moser. «Penso che lei ci stia pensando seriamente (a un figlio, ndr) e per me è ora. Arriveranno, sicuramente Santi non rimarrà solo. Magari diventa mamma prima lei, non so… La devo chiamare!».  

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-07 16:28:53 | 91.208.130.87