Facebook.com
STATI UNITI
06.03.2020 - 14:290

Coronavirus, per Vasco mascherina sconcia e attacco agli Usa

La rockstar posta una foto con una particolare protezione 

SACRAMENTO - In tempi di coronavirus anche le star della musica dicono la loro sull’argomento, provocando reazioni e polemiche. Rischia addirittura di diventare un caso internazionale il post di Vasco Rossi, che dagli Stati Uniti ha paragonato l’approccio avuto dall’Italia e dal Governo americano al problema contagio, attaccando anche Donald Trump. A destare l’attenzione dei fan, però, è anche la particolare mascherina mostrata dal rocker in una foto che accompagna il post: sullo sfondo nero emerge un disegno bianco piuttosto esplicito che riproduce un gesto “caro” a Vasco, soprattutto durante i suoi live.

«Corona… che è arrivato anche in California… - scrive su Facebook il cantante, che in questi giorni si trova proprio negli Usa - I casi accertati sono pochi?… Anche perché i tamponi costano 3.200 dollari (si avete capito bene) e naturalmente pochissimi possono o potranno permettersi di farlo. Ecco spiegato il motivo per cui magicamente qui l’emergenza non è grave come da noi in Italia».  Insomma il basso numero di casi in rapporto alla popolazione americana sarebbe esclusivamente dovuto al costo degli strumenti per la diagnosi.

«Chissà quanti sono già ammalati - aggiunge poi Vasco - e lo saranno senza che la CNN o STRUMP si debbano preoccupare. Meditate gente meditate!».  Vasco, infine, completa il post con una serie di hashtag di stampo patriottico “#laverità, #coronavirus,  #news,  #paesechevaiusanzachetrovi,  #orgoglioitaliano,  #volicancellati,  #isteria. Tra i suoi “amici” c’è chi lo invita a lasciare gli Usa, come Gemma «Torna a casa, sei troppo caro a tutti noi! Come ha già detto qualcuno ci servi vivo e vegeto!».  Molti, però, sono concentrati sul suo look: «Grande Vasco! Che bella mascherina!».  

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
F/A-18 5 mesi fa su tio
Non si smentisce mai......Vasco è così.
SosPettOso 5 mesi fa su tio
Cosa ci sarà mai di sconcio in una mano con quattro dita!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-14 07:35:50 | 91.208.130.87