Bang ShowBiz
ITALIA
05.01.2020 - 11:160

Paola Barale parla del presunto flirt con Maria De Filippi: «So dov'è nato questo rumor»

Ospite del programma "La Confessione", la showgirl spiega di sapere dov'è nato il pettegolezzo

di Redazione
Bang ShowBiz

ROMA - Paola Barale ha parlato del pettegolezzo circolato per molti anni su un suo presunto flirt con Maria De Filippi. La showgirl 52enne ha dichiarato di sapere dove ha avuto origine quel gossip, aggiungendo che lei la moglie di Maurizio Costanzo l'ha vista «sì e no dieci volte» in tutta la sua vita.

«Come è nata questa storia? Mi sono già fatta un'idea. Però sono una persona con un senso del pudore molto alto, non mi va di parlare di altre persone che non hanno mai avuto voglia di parlare di questo. All'inizio non capivo. Perché io non conosco bene la signora De Filippi. L'avrò vista sì e no dieci volte, ma solo in studio. Forse sono andata più volte con Maurizio a pranzo, per parlare di lavoro, ma mai a casa loro», ha detto intervistata da Peter Gomez.

«Quando è finita "Buona Domenica" io mi sono fatta mille domande. Le leggende metropolitane hanno sempre un fondamento di verità. Secondo me io ho capito da dove è nato questo rumor. Sono quasi convinta. Non dipendeva da me, ma dai comportamenti di altre persone che stavano intorno a me, che lasciavano pensare agli altri che questa cosa fosse vera», ha aggiunto.

Poi la star tv ha anche parlato della fine del matrimonio con Gianni Sperti, 46 anni, con cui è stata sposata tra il 1998 e il 2000. «Lui voleva dei figli, io avevo altre priorità: il lavoro. Lui lavorava, ma non sempre. I bambini si fanno quando c'è stabilità. Era un uomo forte, ma durante la relazione era emotivamente distaccato», ha concluso.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-30 17:42:51 | 91.208.130.86