Bang ShowBiz
ITALIA
14.09.2019 - 08:000

Alda D'Eusanio "pugnalata al cuore" da una collega

La conduttrice sta ancora male ripensando a un episodio passato

ROMA - Alda D'Eusanio ha rivelato di essere stata "pugnalata al cuore" da una sua collega, di cui però non ha voluto fare il nome. «C'è stata una persona che non mi ha fatto arrabbiare, ma mi ha pugnalata, pugnalata dritta al cuore», ha raccontato la conduttrice durante un'intervista rilasciata a "Vieni da me", programma condotto da Caterina Balivo nel primo pomeriggio di Raiuno.

«Eravamo al Sistina (noto teatro romano, ndr), alla prima di uno spettacolo e l'ho vista seduta e sono andata a salutarla. Anche lei mi aveva vista, ma non mi aveva salutata. Io sono molto affettuosa e sono andata da lei che si stava ingozzando di caramelle gommose. Le ho detto di non mangiare quelle schifezze che fanno ingrassare», ha spiegato la 68enne.

«Lei mi ha guardata con un occhio gelido e mi ha detto: 'Io sto bene, io lavoro e ho un marito'. In quel momento io non lavoravo perché ero stata in coma, non stavo bene e mio marito era morto», ha aggiunto Alda visibilmente amareggiata. «Di fronte a una cattiveria di questo genere io sono rimasta senza parole. E ho ancora il respiro debole solo a ricordare l'episodio. Mi si blocca il respiro. È stata una pugnalata che non meritavo perché era una cosa detta in maniera affettuosa», ha confidato l'opinionista.

La D'Eusanio ha anche rivelato che a dirle quelle cattiverie fu una donna molto famosa che fa la presentatrice in tv e che da quella volta non ha più visto e sentito. "Non vi dirò chi è stato. È una donna molto famosa ed è una collega conduttrice. Persone così vanno evitate, non l'ho mai più sentita», ha concluso.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-23 08:07:38 | 91.208.130.87