Immobili
Veicoli

ITALIAFlavio Montrucchio: «Non mi sento un sex symbol»

29.08.19 - 12:23
L'attore ha spiegato di aver lasciato il mondo della recitazione proprio perché trattato da "belloccio"
BANG SHOWBIZ
Flavio Montrucchio: «Non mi sento un sex symbol»
L'attore ha spiegato di aver lasciato il mondo della recitazione proprio perché trattato da "belloccio"

ROMA - Flavio Montrucchio, che negli ultimi anni è stato tra gli attori di fiction più richiesti, ha rivelato di non sentirsi affatto un sex symbol nonostante il pubblico femminile lo segua con grande ammirazione. Durante un'intervista rilasciata al settimanale "Chi", nella quale ha parlato del suo rapporto con i social, dove mostra tutta la sua "fisicità", ha spiegato: «Quello è divertimento, sono foto del mio quotidiano, che per altro mi scattano mia figlia o mia moglie. Se sto al mare metto una foto in costume, se vado in montagna, una in tuta da sci. Non c'è una strategia e non mi spoglio per aumentare i like. Sex symbol? Al massimo ci rido su».

Il conduttore ha anche raccontato perché ha deciso di allontanarsi dal mondo della recitazione per dedicarsi invece alla conduzione e al suo ruolo di padre. Flavio, che ha due figli, Mya, 11 anni, e Orlando, 4, nati dall'amore con Alessia Mancini, ha fatto sapere: «Quello dell'attore è un mestiere da privilegiati e per farlo devi essere mosso da una passione che io avevo esaurito, nonostante abbia avuto la fortuna di aver fatto per molti anni una fiction dietro l'altra. Ho più una vena da commedia, invece mi chiamavano solo per fare il belloccio, il medico o il poliziotto. E non mi andava più. Se avessi continuato a recitare, l'avrei fatto ancora peggio di come lo facessi. Con Tale e Quale Show è scattato il clic che mi ha spinto alla conduzione», ha concluso il 44enne.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE PEOPLE