Bang ShowBiz
STATI UNITI
19.08.2019 - 06:000

Janet Jackson vuole crescere suo figlio da sola: «Non ho bisogno di una tata»

La cantante: «Se mia madre ha cresciuto nove figli da sola, non c'è nessuna ragione per cui io non possa fare lo stesso»

NEW YORK - Janet Jackson ha raccontato di non aver bisogno di una tata per crescere suo figlio. La cantante ha detto che se sua madre è riuscita a educare ben nove figli senza il supporto di nessun altro, lei può sicuramente fare altrettanto avendo solo un bambino a cui badare. La 53enne, che è mamma di Eissa, 2 anni, nato dal matrimonio con l'ex marito Wissam Al Mana, ha ammesso che essere un genitore single e avere allo stesso tempo una carriera impegnativa è davvero difficile, ma non vuole assolutamente l'aiuto di una babysitter.

Durante un'intervista rilasciata alla rivista "Stellar" ha spiegato: «È difficile essere una madre single che lavora. Faccio tutto da sola senza l'aiuto di nessuno. Se mia madre ha cresciuto nove figli da sola, non c'è nessuna ragione per cui io non possa fare lo stesso. Certo quando lavoro c'è sempre qualcuno con me che lo controlla. La vita è cambiata ed è difficile gestire tutto. Ovviamente mio figlio ha la priorità assoluta».

La Jackson ha poi rivelato che Eissa ha già dato segni di voler seguire le orme della madre, visto che si diverte a far finta di suonare alcuni strumenti musicali. «Una volta l'ho visto giocare con una bacchetta e la chitarra, allora gli ho portato a casa un violoncello giocattolo e lui ha cominciato a suonarlo. È stato davvero contento, ora non si stacca un secondo dal suo giocattolo», ha confidato l'artista.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-21 03:08:24 | 91.208.130.85