Bang ShowBiz
STATI UNITI
11.02.2019 - 12:300

Michelle Rodriguez difende Liam Neeson: «Non è razzista»

L'attrice ha fatto sentire la sua voce in difesa del collega

LOS ANGELES - Michelle Rodriguez ha difeso Liam Neeson dall'accusa di razzismo dopo che l'attore ha fatto delle controverse dichiarazioni durante un'intervista.

Neeson ha infatti parlato di una violenza sessuale subita da una sua amica, sottolineando che l'autore del reato è stato un uomo di colore. «Sono solo menzogne. Liam non è assolutamente razzista», ha affermato la Rodriguez a 'Vanity Fair'. «Amico hai visto il nostro ultimo film 'Vedove'? hai visto come ha recitato con Viola Davis (nota attrice afroamericana, ndr)? Come può essere lui una persona razzista?«, ha chiesto Michelle al giornalista.

Lo stesso Liam ha già cercato di chiarire che si è trattato di un grande malinteso: «Tempo fa, mi è stato chiesto da una giornalista come mi fossi preparato per interpretare il mio ruolo nel film 'Cold Pursuit' e ho raccontato di un episodio accaduto ormai 40 anni fa quando una persona di mia conoscenza venne brutalmente stuprata». «Ho detto che era un uomo di colore ma non volevo essere frainteso. Questa cosa mi ha scioccato. Mi ha fatto davvero male essere stato etichettato come razzista», ha concluso Neeson.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-02-20 07:20:16 | 91.208.130.86