Bang ShowBiz
STATI UNITI
17.05.2018 - 17:290

Jamie Foxx 'stalkerava' le celebrità

Quando non era famoso l'attore aspettava le star fuori da un locale

LOS ANGELES - Quando era ancora alla ricerca del successo come comico, Jamie Foxx aveva l'usanza di 'stalkerare' le celebrità.

L'attore ha confessato di essere stato solito rimanere fuori al locale 'The Roxbury' di Los Angeles, nel tentativo disperato di avere l'attenzione dei famosi che uscivano. Ha detto: «Stavo dall'altro lato del marciapiede al Roxbury... perché non mi lasciavano stare vicino all'ingresso... e gridavo a tutti quelli che uscivano. So che lui non se lo ricorda, ma io stalkeravo Wesley Snipes. Ero quello che stava dall'altro lato della strada quando usciva. Dicevo: 'Wesley Snipes. Ti vedo Wesley Snipes'. Ero lì tutti i giorni e una volta Denzel Washington è uscito disobbedendo alle indicazioni della sicurezza... Sono andato per abbracciarlo ma lui ha fatto una delle sue mosse, come dire, 'Aspetta'. Mi ha preso per il collo e io allora gli ho detto, 'Sto solo facendoti i complimenti che ti meriti, ti voglio bene D.'. Ero uno di quei fan che pensano che un giorno ce la faranno».

Oggi la situazione di Jamie non potrebbe essere più diversa da quella di allora. Parlando nel programma tv 'Live with Kelly and Ryan', ha detto: «Oggi Denzel e Wesley sono venuti entrambi a casa mia. È arrivato Denzel e io ho invitato tutti questi giovani artisti per parlare. Ho invitato anche una band di mariachi... È stato bellissimo che ci fosse anche Denzel».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-18 03:45:40 | 91.208.130.89