Bang ShowBiz
ITALIA
11.05.2018 - 06:000

Milly Carlucci e il successo di 'Ballando': «Con Amici nessuna concorrenza»

La conduttrice spiega di pensare più a migliorarsi che a vincere la sfida dell'Auditel

ROMA - Milly Carlucci sta ottenendo dei risultati d'ascolto molto buoni con l'edizione in corso di 'Ballando con le Stelle', ma l'aver battuto a colpi di auditel il rivale 'Amici' di Maria De Filippi non era per lei un obiettivo fondamentale.

Intervistata da Gay.it, Milly ha infatti spiegato di preferire concentrarsi nel migliorare il suo show piuttosto che nel battere la concorrenza. «La vera competizione è riuscire a migliorarsi sempre. Il punto in più, o in meno, non può determinare vittorie o sconfitte. Non è una partita di calcio. Ognuno cerca di fare un bel programma e di interessare il proprio pubblico, ma si sa: noi siamo il Paese dei guelfi e dei ghibellini, di Bartali e Coppi e creare dualismi, a quanto pare, fa parte del gioco. Ma da parte nostra, mi creda, non c'è assolutamente nessuna concorrenza», ha detto.

«Noi facciamo il nostro lavoro con passione e siamo grati al pubblico, e a tutti quei media, che ci stanno premiando puntata, dopo puntata», ha aggiunto.

Milly vive con cautela il mondo dei social, che pure hanno aiutato molto il suo programma nelle ultime settimane: «I social vivono tutto con passione e hanno spesso toni forti. Personalmente preferisco seguire i commenti sui nostri protagonisti che sono il cuore del nostro programma, insieme alla giuria».

Il ritrovato successo di 'Ballando' ha avuto un altro risultato: quello di fare in modo che molti dei concorrenti che lei sogna da tempo per la sua trasmissione si sono fatti avanti da soli per partecipare.

«Tanti li ho corteggiati e hanno ceduto dopo diversi anni, tipo Bobo Vieri e Gianni Rivera. Così spero che gli altri, di cui non le farò i nomi, possano accettare nelle prossime edizioni. Il successo e la pulizia del programma fa sì che stavolta siano gli stessi protagonisti a ripensarci e a dirmi: 'Dai Milly, quest'anno lo faccio!'», ha concluso la Carlucci.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-28 10:02:26 | 91.208.130.87