ITALIA
09.05.2017 - 18:350

Raoul Bova è un romanticone

L'attore ha detto di non amare le feste commerciali come San Valentino, ma di essere solito fare sorprese alla sua compagna di tanto in tanto

ROMA - Raoul Bova torna a teatro con lo spettacolo 'Due' in cui recita accanto a Chiara Francini: si tratta di una divertente commedia che racconta il difficile inizio di una convivenza. L'attore ha parlato con il settimanale 'Io Donna' delle sue abilità casalinghe, che, a dirla tutta, sono un po' scarse.

«Non sono bravo in casa, cerco di dare il mio contributo ma finisco sempre con l'essere in mezzo ai piedi. Ma una cosa che so fare bene c'è... Preparare la tavola creando l'atmosfera con luci e candele. Me lo ha insegnato la nonna, e quando mia mamma raccoglie i fiori di campo riesco a fare anche delle belle composizioni. Mi piacciono rose, margherite, orchidee... Il mio fiore preferito è il girasole, mi incuriosisce», ha rivelato Raoul.

Il sex symbol italiano sa però come farsi perdonare le carenze nel sostengo domestico: attraverso il suo romanticismo. Pur non amando le feste commerciali come San Valentino, Raoul trova spesso occasioni per alimentare il rapporto di coppia con Rocìo Munoz Morales, la sua compagna con la quale ha anche una figlia, Luna.

«Sì. Non sono da feste commerciali come San Valentino, preferisco sorprendere tutti i giorni con un fiore, un invito, una tavola ben preparata», ha raccontato.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-18 11:14:36 | 91.208.130.89