Bang ShowBiz
STATI UNITI
18.11.2016 - 08:590

Taboo dei Black Eyed Peas racconta la sua battaglia contro il cancro

Il rapper 41enne ha rivelato che una visita al pronto soccorso quando pensava di avere la febbre lo ha salvato da un tumore ai testicoli al secondo stadio

NEW XORK - Taboo, membro della band Blac Eyed Peas, si è aperto sulla sua esperienza con il cancro ai testicoli.

Il rapper 41enne, il cui vero nome è Jamie Luis Gomez, ha rivelato che una visita al pronto soccorso quando pensava di avere la febbre lo ha salvato da un tumore ai testicoli al secondo stadio.

Parlando con il magazine People ha raccontato: «E' iniziato tutto con un dolore alla schiena e all'addome. Ero così impegnato con il lavoro che non me ne ero preoccupato, ma poi sono andato al pronto soccorso per un controllo».

Dopo una serie di test nel 2014, i medici gli diagnosticarono un cancro al secondo stadio, che ha cioè raggiunto dai testicoli anche i linfonodi vicini dell'addome e dell'area pelvica.

«Il giorno seguente la diagnosi sono entrato subito in sala operatoria per rimuovere la 'nave madre'. Ma la mia battaglia era appena iniziata», ha raccontato Taboo.

«La mia famiglia e la band erano tutti sotto shock, ma Will.i.am mi ha trovato un ottimo dottore che mi ha aiutato a impostare un piano di trattamento. Stavo correndo contro il tempo», ha spiegato.

Dopo 12 settimane di chemioterapia aggressiva, il musicista è ora 'cancer-free' da circa due anni e vuole usare la sua esperienza per sensibilizzare le persone sul tema della prevenzione.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-14 13:32:12 | 91.208.130.86