Bang ShowBiz
STATI UNITI
05.10.2016 - 20:000

Kanye West licenzia 30 persone dopo la disastrosa sfilata di New York

Il rapper ha avuto un esaurimento nervoso dopo il flop del suo brand Yeezy

NEW YORK - Non solo per Kim Kardashian, ma anche per il marito Kanye West questo è davvero un periodo poco fortunato.

Dopo la rapina subita da lei a Parigi, che sembra esserle costata 10 milioni di euro in gioielli oltre ad uno spavento davvero grande, stavolta è lui a dover affrontare una situazione molto poco gradevole.

Il rapper ha presentato alla New York Fashion Week la sua linea di abbigliamento, Yeezy, ma la sfilata è stata davvero un disastro: alcuni modelli sono praticamente svenuti e non sono riusciti neanche a camminare a causa di scarpe che calzavano malissimo.

Così il 39enne avrebbe optato per una decisione drastica, licenziando 30 membri dello staff. Una fonte ha raccontato al New York Post: «Ha chiesto al suo agente di licenziare tutti e 30 i membri dello staff dopo la sfilata e si è anche disfatto dello smartphone in modo che lo si possa contattare solamente via email. Ha avuto un esaurimento nervoso dopo quanto accaduto a New York».


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-28 12:48:00 | 91.208.130.86