KEYSTONE
L'ondata di Covid a Los Angeles fa slittare i Grammy e annullato alcune proiezioni del Sundance Film Festival.
STATI UNITI
06.01.2021 - 11:050

L'ondata di Covid a Los Angeles sta cambiando i programmi di cinema e musica

La cerimonia dei Grammy Awards slitta a metà marzo, niente film drive-in del Sundance Film Festival

LOS ANGELES - La diffusione del coronavirus a Los Angeles si fa di giorno in giorno più preoccupante e l'industria dell'intrattenimento sta correndo ai ripari.

La decisione più clamorosa è senz'altro il rinvio della cerimonia di consegna dei Grammy Awards, ieri anticipata dai media e oggi confermata dall'organizzazione. «Dopo conversazioni ponderate con esperti di salute» e dopo aver sentito conduttori e artisti, «stiamo riprogrammando la 63esima edizione dei Grammy Awards, che verranno trasmessi domenica 14 marzo 2021». Il comunicato è firmato dal CEO della Recording Academy, la società che assegna i premi, e dai vertici di chi produce e trasmette lo show in tv. Il 31 gennaio era la data inizialmente prevista.

«Il deterioramento della situazione Covid a Los Angeles, con i servizi ospedalieri che sono stati sopraffatti, le unità di terapia intensiva che hanno raggiunto la capacità e le nuove indicazioni dei governi statali e locali ci hanno portato a concludere che posticipare il nostro spettacolo era la cosa giusta da fare. Niente è più importante della salute e della sicurezza dei membri della nostra comunità musicale e delle centinaia di persone che lavorano instancabilmente alla produzione dello spettacolo.Vogliamo ringraziare tutti gli artisti di talento, lo staff, i nostri fornitori e soprattutto i candidati di quest'anno per il loro comprensione, pazienza e disponibilità a lavorare con noi mentre navighiamo in questi tempi senza precedenti».

I Grammy non solo l'unico evento del mondo dello spettacolo che paga le conseguenze di questa ondata di Covid nella metropoli californiana. Il Sundance Institute, ovvero chi organizza il Sundance Film Festival, ha annunciato di aver cancellato le proiezioni drive-in previste nell'area di Los Angeles. «La sicurezza e il benessere del nostro pubblico, della comunità e del personale sono la cosa più importante per il Sundance Institute e il Sundance Film Festival. In considerazione della situazione generale della salute pubblica nell'area di Los Angeles e della traiettoria della diffusione del virus, delle linee guida sanitarie e delle crisi che i sistemi ospedalieri stanno affrontando», i film in programma verranno trasferiti sulla piattaforma online.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-16 00:42:00 | 91.208.130.89