Carlo Sortino
LUGANO
06.11.2020 - 09:100

Compleanno senza film per Carlo Sortino

Il Covid-19 blocca anche il re del "trash movie" ticinese. L'amarezza del neo 71enne.

«Questo 2020 mi ha portato tanta consapevolezza – spiega l'uomo di spettacolo –. Non vado nei luoghi pubblici. Per fortuna in casa ho una tastiera che mi tiene compagnia».

LUGANO - Carlo Sortino è uno che la butta sempre sul ridere. Comunque vada. Il re del "trash movie" ticinese compie 71 anni, venerdì 6 novembre. E per la prima volta dopo 14 anni spegne le candeline senza proporre al suo pubblico uno dei suoi film. La pandemia ha frenato anche questo personaggio sospeso tra il surreale e l'istrionico.

Carlo, il Covid-19 ti ha rovinato la festa. Dopo 14 anni consecutivi, niente film. 
«La prendo con una punta di amarezza e dispiacere. Ero cosi abituato a fare un film all'anno per poi programmarlo al cinema Forum di Bellinzona il giorno del mio compleanno. Ogni volta riuscivo a riunire dai 150 ai 200 amici. E alla fine del film offrivo un grande rinfresco a tutti gli spettatori. Questo mi mancherà terribilmente».
 
Venerdi 6 novembre compi 71 anni. Anagraficamente sei pure nella categoria "a rischio"...
«Sto fisicamente bene, a parte qualche acciacco dovuto all'età che avanza inesorabilmente. Ovviamente sto alla larga da manifestazioni, concerti, assembramenti. Non frequento bar, non vado al ristorante, tantomeno in pizzeria. Mi faccio ogni giorno una decina di chilometri a piedi lungo il lago per mantenermi in forma. Il compleanno lo festeggerò con mia moglie, mia figlia e il suo fidanzato»

Chissà che noia quest'anno per uno come te...
«Per fortuna in casa ho una tastiera che mi tiene compagnia e che con le sue basi musicali ha il potere distrarmi e farmi tornare indietro nel tempo. Canto e non penso a niente. "Musica in casa", cosi ho battezzato le mie giornate». 

Umanamente questo 2020 folle cosa ti ha portato?
«Mi ha portato tanta consapevolezza di quanto sia importante e preziosa la vita. Mi ha insegnato a godermela giorno per giorno. Senza arrabbiature o inutili litigi». 

Progetti per il 2021?
«Progetti sempre. Non mi sono fermato ed ho già in ballo un cortometraggio horror (ecco il trailer) basato su una persona che ha seri problemi di mente».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-12-01 10:31:33 | 91.208.130.87