Immobili
Veicoli
Il nuovo slogan del turismo kazako è "made in Borat"

KAZAKISTANIl nuovo slogan del turismo kazako è "made in Borat"

27.10.20 - 19:30
"Very nice", la frase simbolo del personaggio di Sacha Baron Cohen, è il cuore di una campagna di promozione
keystone-sda.ch
Il nuovo slogan del turismo kazako è "made in Borat"
"Very nice", la frase simbolo del personaggio di Sacha Baron Cohen, è il cuore di una campagna di promozione

NUR-SULTAN - In questo momento il cittadino del Kazakistan più famoso al mondo è sicuramente Borat Sagdiyev. Nonostante si tratti di un personaggio di finzione, ovvero il protagonista di "Borat: Seguito di film cinema", uscito da qualche giorno su Amazon Prime Video e che sta facendo molto parlare di sé.

Per approfittare di tutto questo clamore mediatico - e nonostante il personaggio interpretato da Sacha Baron Cohen sia volutamente misogino, antisemita e omofobo - l'ufficio del Turismo kazako ha scelto di usare una frase emblematica di Borat come slogan di una nuova campagna. È "very nice", molto carino: secondo il vice-direttore Kairat Sadvakassov queste due parole «offrono la perfetta descrizione del vasto potenziale turistico del Kazakistan in un modo breve e che resta nella memoria».

Sadvakassov aggiunge: «La natura del Kazakistan è "very nice", come il suo cibo e la sua gente, nonostante le battute di Borat, è tra la più cortese al mondo». La campagna ha preso il via con uno spot turistico (vedi allegato). 

L'idea, però, non è farina del sacco kazako: il New York Times spiega che l'illuminazione è venuta a Dennis Keen, giovane cittadino americano che si è trasferito nella ex repubblica sovietica. Con un amico ha elaborato l'idea e l'ha fatta pervenire alle istituzioni turistiche, che l'hanno immediatamente adottata.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE PEOPLE