keystone
STATI UNITI
23.07.2020 - 18:150

Eastwood non c'entra niente con la cannabis

Fake news, l'attore ha fatto causa a una decina di aziende che associavano il suo nome al consumo di Cbd

MENLO PARK - Clint Eastwood lascia il mondo del cinema per darsi al business dei prodotti Cbd (cannadibiolo). Ma in realtà è una fake news al punto che l'attore, 90 anni, ha deciso di fare causa alle aziende che usano il suo nome per promuovere tali prodotti.

Secondo quanto scrive il New York Post, la leggenda di Hollywood chiede risarcimenti milionari per false interviste online in cui dice che la vendita di prodotti Cbd è qualcosa di più grande di Hollywood. «E' stata davvero una decisione difficile per me», dice Eastwood nella falsa intervista in cui spiega la sua decisione di lasciare il cinema.

«Il signor Eastwood non ha alcun legame di nessun genere con qualsiasi prodotto Cbd» si legge in una dichiarazione ufficiale. Sono oltre dieci le aziende coinvolte nell'azione legale.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-13 19:27:18 | 91.208.130.87