Keystone
"La bambina che piange al confine" di John Moore
PAESI BASSI
12.04.2019 - 09:340
Aggiornamento : 12:43

La bimba che piange al confine è la foto dell'anno

Premiato al World Press Photo il fotografo John Moore

AMSTERDAM - Impossibile non ricordare quella piccola bambina honduregna che piange disperata mentre sua madre viene sottoposta a un controllo, al confine fra Messico e Stati Uniti, immortalata nella foto di John Moore. Quello scatto è valso al fotografo il World Press Photo of The Year, il premio più prestigioso nel più importante concorso di fotogiornalismo al mondo.

Quella fotografia ha fatto fin da subito parlare. Diventata il simbolo della separazione dei bambini migranti dai loro genitori, secondo la politica imposta da Donald Trump. Il fotografo - corrispondente speciale per Getty Images - ha spiegato: «Credo che sia arrivata al cuore di tante persone, come ha fatto con me, proprio perché umanizza una storia più grande».

La foto è stata scattata il 12 giugno in Texas, a McAllen, cittadina al confine con il Messico. La piccola si chiama Yanela, al tempo aveva due anni, fortunatamente non è stata separata dalla madre, Sandra Sanchez, ma, divenuta subito un'icona, era stata usata anche per una copertina del Time, in cui sfidava un gigante Donald Trump.

L'indignazione pubblica suscitata anche dalla diffusione di questa immagine portò l'amministrazione Trump a rivedere le sue politiche di gestione dei migranti.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-26 12:59:25 | 91.208.130.85