8 MARZO
08.03.2019 - 14:040
Aggiornamento : 16:33

Canzoni non proprio "carine" nei confronti della donna

Come (ri)ascoltiamo oggi, nell’epoca di MeToo, alcune canzoni del passato dove gli autori non hanno usato mezzi termini per descrivere il comportamento femminile?

LUGANO -  Canzoni in cui, in un modo o nell’altro, l’autore del testo, raccontando di una donna, oppure parlandole direttamente dai versi e dalle strofe, non ha utilizzato filtri o mezzi termini.
Ne abbiamo selezionate alcune: da “Teorema” (1981) di Marco Ferradini a “Niente male” (2004) di Fabri Fibra, da “Si muovon le...” (2010) di Fedez
a “Rapput” (1991) di Claudio Bisio, da “Colpa d’Alfredo” (1980) di Vasco Rossi a “Bella stronza” (1995) di Marco Masini, passando da “Essere donna oggi” (1992) di Elio e le Storie Tese, così come da “Avventura con un travestito” (1979) di Franco Califano.

 

 

 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-26 18:51:33 | 91.208.130.86