Keystone / AP
ULTIME NOTIZIE People
ITALIA
1 min
Sanremo, la vittoria va al rock dei Måneskin
Sul podio anche Francesca Michielin e Fedez ed Ermal Meta
STATI UNITI
15 ore
«Non possono aspettarsi che restiamo zitti»
L'intervista a Meghan e Harry sarà trasmessa negli Stati Uniti domenica sera alle 20 (le 2 di lunedì in Svizzera)
ITALIA
16 ore
Sanremo: Amadeus non condurrà la prossima edizione
Lo ha annunciato lui stesso oggi in conferenza stampa
STATI UNITI
20 ore
Miley Cyrus e la crisi d'identità causata da Hannah Montana
Il concetto dello show era: «Se non sei Hannah Montana, non interessi a nessuno» ha detto l'attrice
ITALIA
1 gior
Maria Teresa Ruta l’attacca, la controffensiva di Lorella Cuccarini
Battibecco a distanza tra le due conduttrici tv, una dentro la casa del Grande Fratello e l'altra... no
REGNO UNITO
1 gior
BTS campioni di vendite mondiali nel 2020
La boy band coreana ha sparigliato diversi record. Ed è la prima a non cantare principalmente in inglese.
REGNO UNITO
1 gior
Una nota in prima pagina per chiedere scusa a Meghan
Dovrà pubblicarla il Mail on Sunday per decisione del giudice, pronunciatosi ancora sulle lettere trapelate
ITALIA
1 gior
Tampone positivo per Simona Ventura, a Sanremo non ci sarà
L'annuncio di Amadeus, dovrebbe essere l'ultima "sorpresa" Covid di questa edizione. Il programma della serata
REGNO UNITO
1 gior
Per Adele finalizzato un divorzio da 140 milioni
La cantante si era sposata con Simon Konecki in segreto nel 2017, i due hanno un figlio di 8 anni
SANREMO
2 gior
Ibrahimovic, bloccato in autostrada, arriva al Festival accompagnato da un motociclista
Il calciatore è arrivato in ritardo. Sul palco duetto con Mihajlovic sulle note di «Io vagabondo» dei Nomadi
ITALIA
2 gior
Luca Argentero si sposa, e i preparativi sono già iniziati
La compagna Cristina Marino annuncia che presto convolerà a nozze con l’attore 
STATI UNITI
03.09.2018 - 17:450

«Manca la bandiera Usa», conservatori contro "Il primo uomo"

Il film sul primo uomo sulla Luna fa discutere: manca la scena più emblematica. Ma regista e protagonista si difendono

NEW YORK - Dov'è finita la bandiera a stelle e strisce? L'omissione di una scena chiave, quella di Neil Armstrong che pianta il vessillo Usa sulla luna, dal film di Damien Chazell "Il primo uomo" ha fatto sobbalzare sulla poltrona i conservatori americani e almeno uno degli astronauti del Progetto Apollo, quel "Buzz" Aldrin che, dopo Armstrong, fu il secondo uomo nel 1969 a camminare sulla superficie lunare.

"Il primo uomo" ha aperto il Festival di Venezia e la famiglia di Armstrong ha invitato chi polemizza a guardare bene il film: «Non è affatto anti-americano. Ci sono molte immagini della bandiera Usa sulla Luna», hanno detto gli eredi dell'astronauta, ma i cineasti «hanno scelto di concentrarsi su quando Neil ha rivolto lo sguardo alla Terra, sui suoi primi passi sul Piccolo Cratere Occidentale, e sulla unica e personale esperienza di essere riuscito a completare quell'incredibile viaggio».

A scatenare le polemiche erano state in partenza alcune dichiarazioni dell'attore canadese Ryan Gosling, che interpreta Armstrong nel film: «Più che un eroe americano, Neil resta un eroe dell'umanità, una persona umile che al ritorno dalla Luna ha con grande generosità spostato l'attenzione dei media da se stesso alle 400 persone, tecnici e scienziati, che hanno permesso la sua impresa e di cui lui era solo la punta dell'iceberg». Amplificata dai social media, la battuta ha toccato un nervo aperto negli Usa di Donald Trump.

Giudicando l'assenza della bandiera un insulto alla patria e alla missione, l'88enne Aldrin, un fedelissimo del tycoon, ha postato su Twitter una foto della bandiera sulla luna con la frase «Orgoglioso di essere americano».

Sulla stessa linea il senatore repubblicano del Texas Marco Rubio: «Total lunacy. E un disservizio in un momento in cui la memoria di quel che possiamo raggiungere dovrebbe aiutarci a lavorare insieme. Il popolo americano pagò quella missione, su razzi costruiti da americani, con tecnologia americana e astronauti americani. Non fu una missione Onu».

Interpretato da Gosling, Jason Clarke e Claire Foy e prodotto dalla Universal Pictures, il film racconta la storia piena di ostacoli del primo sbarco sulla luna seguendo la vita di Armstrong dal 1961 al 1969. Diretto dal premio Oscar per "La La Land" Chazelle e scritto dal premio Oscar Josh Singer ("Il caso Spotlight"), il film è considerato un facile candidato ai prossimi Academy Awards. Uscirà nelle sale Usa il 12 ottobre, per il week-end del Columbus Day, dopo aver fatto tappa al Festival di Toronto.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-03-07 08:12:48 | 91.208.130.85