Keystone
STATI UNITI
26.01.2018 - 13:000

Voidz al secondo disco

In arrivo il secondo album dei Voidz, side-project di Julian Casablancas, il vocalist degli Strokes

NEW YORK - A quattro anni dal disco di esordio, “Tyranny” (Cult, 2014) - pubblicato a nome di Julian Casablancas+The Voidz -, la band - che sul finire del 2017 si è ribattezzata semplicemente The Voidz - dopo avere “proiettato” in rete all’inizio di questa settimana “Leave It In My Dreams”, il primo estratto di quello che sarà il secondo album, ieri è stato dato alla luce un altro brano del disco, “Qyurryus”.

Due tracce, queste, in cui il gruppo torna a ritagliare e ricucire straordinari scampoli di neopsichedelia, noise ed electro, portandoci di conseguenza a ben sperare sull’intero lavoro, la cui uscita è prevista il prossimo mese di marzo.

Nel contempo, Casablancas e coloro con cui condivide la line-up della band - Jeramy Gritter dei Whitestarr (chitarra, tastiere), Amir Yaghmai (chitarra, tastiere), Jeff Kite (tastiere), Jacob Bercovici (basso, synth) e l’ex Wolfmother Alex Carapetis  (batteria) - hanno svelato anche il titolo dell’album - “Virtue” -, così come l’intera tracklist, che raccoglierà altre tredici canzoni, oltre alle due già pubblicate.

Grandi novità quindi per i Voidz, ma non (ancora) per gli Strokes, che la scorsa estate erano impegnati col produttore Rick Rubin «alla ricerca della giusta sonorità».

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
voidz
disco
album
tastiere
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-02-19 12:59:25 | 91.208.130.87