CANTONE
21.11.2017 - 19:000

OSI-Poschner, due nomination agli International Classical Music Awards

Due produzioni discografiche con l’Orchestra della Svizzera italiana sono in lizza per questo prestigioso riconoscimento

LUGANO - Si conferma l’esplosiva forza artistica e comunicatrice del binomio OSI-Poschner, che dopo i successi nazionali ed internazionali, si distingue anche in campo discografico.

Sono infatti ben due le nominations che la Giuria degli International Classical Music Awards (ICMA) ha appena attribuito a due diverse produzioni discografiche con l’Orchestra della Svizzera italiana diretta da Markus Poschner: la prima nella categoria “DVD Perfomances” per il cofanetto Rileggendo Brahms (Sony Classical 2016) con l’integrale delle Sinfonie di Brahms registrate dal vivo durante la prima stagione al LAC; la seconda nella categoria “Vocal recital” per il CD Mélodies avec orchestre di Saint-Saëns (Alpha Classics 2017), con solisti il tenore Yann Beuron e il baritono Tassis Christoyannis; un progetto in collaborazione con Palazzetto BRU ZANE, che è stato presentato al pubblico all’Auditorio Stelio Molo RSI nel febbraio 2017. Entrambe le produzioni sono state registrate dalla RSI e si sono svolte nell’ambito dei Concerti RSI. Il cofanetto Rileggendo Brahms è una produzione OSI sostenuta da Helsinn, Partner Internazionale OSI.

I vincitori degli IMCA verranno annunciati il 18 gennaio 2018.

Gli International Classical Music Awards sono l’unico riconoscimento, nel mondo della musica classica, davvero internazionale e indipendente. La giuria è formata da critici musicali professionisti appartenenti ai
media più importanti (siti, riviste, radio) europei: Andante (Turchia), Crescendo (Belgio), Das Orchester (Germania), Gramofon (Ungheria), HRT (Radiotelevisione croata), IMZ (Austria), MDR-Kultur (Germania), Musica (Italia), Musical Live (Russia), Musik & Theater (Svizzera), Opera (UK), Orpheus Radio (Russia), Pizzicato (Lussemburgo), Radio 100,7 (Lussemburgo), Resmusica.com (Francia), Rondo Classic (Finlandia), Scherzo (Spagna), IMZ International Music + Media Centre (Austria). Per il 2018 la giuria ha nominato 357 produzioni audio e video suddivise per 16 categorie. www.icma-info.com.

Potrebbe interessarti anche
Tags
music
classical
international
awards
classical music
music awards
international classical music
classical music awards
produzioni
international classical
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-07-17 19:15:26 | 91.208.130.87