Segnala alla redazione
SUPSI
11.12.2018 - 07:000

«Creare e vivere un personaggio sul palco»

Intervista a Saskia Simonet, studentessa Bachelor presso l'Accademia Teatro Dimitri di Verscio

Chi sei?

Sono Saskia Simonet, studentessa del 3° anno Bachelor presso l’Accademia Teatro Dimitri di Verscio.

Cosa stai studiando?

Sto studiando Teatro fisico (o Physical Theatre), una forma di teatro basata sul linguaggio del corpo.

A quale progetto hai partecipato?

Il programma di studio del Bachelor prevede che, al termine del 2° anno, gli studenti lavorino a un intero spettacolo chiamato “Variété”, composto da diverse scene sviluppate dagli studenti stessi con la supervisione di uno o più registi. Quest’anno un elemento importante del nostro lavoro sono state le maschere: ognuno di noi ha creato un personaggio, con il proprio carattere e le proprie imperfezioni, e anche la sua maschera, disegnata e fabbricata da ciascuno studente. Il mio personaggio era la “Dolce Pazza”, nato prima costruendo la maschera e poi sviluppando i diversi numeri.
Per me è stata una bellissima esperienza: innanzitutto perché ho potuto lavorare insieme alla mia classe e poi, come dice il nome stesso “Variété”, perché si tratta di uno spettacolo con tante cose diverse che ci permette di passare, nelle due ore sulla scena, dalla danza, al canto, alla recita con le maschere.
Lo spettacolo è stato ripetuto più di 30 volte, a Verscio e Locarno ma anche all’estero, e questo mi ha insegnato ad approfondire continuamente il personaggio, proponendolo sempre fresco e nuovo in ogni serata.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-17 09:57:51 | 91.208.130.87