SEGNALACI mobile report
focus
BOSCO GURIN
21.04.2016 - 06:000

Una nuova casa per 30 mucche, 40 capre, 5 cavalli, 4 maiali e 20 galline

Michele Arcioni e la sua famiglia gestiscono un’impresa agricola a Bosco Gurin dal 2004. Ora è partita la raccolta fondi sulla piattaforma progettiamo.ch

 

Oltre alle attività "al piano", l'azienda si occupa della gestione dell'Alpe Grossalp che, con le sue corti, é l'ultimo alpe ancora attivo sul territorio di Bosco Gurin.

Ogni anno l'azienda carica il Grossalp con 30 mucche, 30 tra vitelli, manze e manzette e circa 200 capre. Le bestie pascolate all'alpe, assieme al caseificio alla corte Naatscha permette all'azienda di produrre formaggio, formaggio d'alpe, büscion, burro, formagella, yougurt e mascarpa.

Nel 2012 é scaduto il contratto di affitto presso la stalla in cui venivano accolti gli animali e da allora vi è una sistemazione provvisoria in diverse stalle, sia sul territorio di Bosco Gurin che sul fondovalle, che impone un grande impegno per organizzare trasporti, foraggiamento e cura degli animali, fienagione, ecc., garantendo nel contempo una situazione confortevole per gli animali.

Viene ora lanciato il progetto per la creazione di una nuova stalla che permetterebbe alla famiglia Arcioni di gestire al meglio i loro 100 e più animali continuando a lavorare con passione sulle nostre montagne.

Tra i benefici riconosciuti ai finanziatori del progetto, pubblicato sulla piattaforma di crowdfunding ticinese progettiamo.ch, vi sono la possibilità di personalizzare (e gustare…) una forma di formaggio dell’alpe e donazioni in prodotti dell’azienda.

Guarda il video di presentazione a questo link e scopri come partecipare con un sostegno qui. Grazie!

Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-07-17 06:03:31 | 91.208.130.87